Thursday, June 20, 2024
Quotidiano Nazionale Indipendente


Passeggera nella cappelliera dell’aereo per riposare, ecco perché è un’idea terribile (almeno per ora) – Video

(Adnkronos) – E diventato virale la settimana scorsa sui social un video che mostrava la passeggera di un volo della…

By L'Italiano , in Ultima ora , at 17 Maggio 2024 Tag:

(Adnkronos) – E diventato virale la settimana scorsa sui social un video che mostrava la passeggera di un volo della Southwest Airlines da Albuquerque a Phoenix all'interno di una cappelliera. Ma se attualmente un tale comportamento potrebbe essere rischioso per se stessi e per gli altri, non è detto che in futuro quest'area possa diventare uno spazio in cui i viaggiatori possono distendersi e rilassarsi durante il volo.  
Non è la prima volta che un video del genere fa il giro del web. Nel 2019, un assistente di volo – anche lui sulla Southwest – è stato ripreso mentre faceva capolino dallo spazio dedicato ai bagagli sopra i sedili. All’epoca, la compagnia aerea aveva rilasciato una dichiarazione in cui affermava che il membro dell’equipaggio si stava godendo “un breve momento di divertimento”, prima di confermare che “questa non è la nostra procedura normale”. Un rappresentante della Southwest ha detto alla Cnn Travel che la compagnia aerea è "a conoscenza" dell'incidente della scorsa settimana e sta attualmente "esaminando la questione".  Dato che ai passeggeri viene consigliato di rimanere al proprio posto per tutta la durata del viaggio aereo – di solito con la cintura di sicurezza allacciata – è ovvio che salire nella cappelliera non è una buona idea. Come ha detto alla Cnn Travel l’assistente di volo britannico Kris Major, la cappelliera “non è un luogo certificabile in cui stare come passeggero”. "In caso di turbolenza potrebbero farsi male e se cadessero potrebbero anche ferire qualcuno sotto di loro", dice Major, aggiungendo inoltre che un passeggero in una cappelliera non avrebbe accesso alla maschera di ossigeno in caso di emergenza. Alle sue parole fa eco Guido van Geenen, vicepresidente della comunicazione aziendale del fornitore di cappelliere Diehl Aviation, per il quale, sebbene gli armadietti siano progettati per ospitare "un bel po' di peso", ciò non significa che siano un luogo sicuro per i passeggeri. "Sono progettati per tenere in sicurezza le borse dei passeggeri, ma non sono fatti per un pisolino. Anche salire e scendere da una cappelliera può essere pericoloso", afferma van Geenen.  Mentre la cappelliera dell'aereo è attualmente vietata ai passeggeri, alcuni progetti di cabine di aerei futuristici reimmaginano quest'area come uno spazio in cui i viaggiatori possono distendersi e rilassarsi durante il volo. Prendiamo ad esempio il progetto CLOUD CAPSULE di Toyota Boshoku, che prevede l'area sopra il sedile economico come uno spazio aggiuntivo in cui i passeggeri possono ritirarsi una volta che l'aereo raggiunge la quota di crociera. Nel 2021, questo progetto è stato nominato per un Crystal Cabin Award, un prestigioso premio di design aeronautico. Sebbene questo concetto possa sembrare futuristico, l’idea che i passeggeri utilizzino lo spazio negli armadietti sopraelevati ha qualche precedente. Già negli anni '50, i viaggiatori che volavano con la Pan American Airways attraverso l'Atlantico sul Boeing 377 Stratocruiser potevano dormire nelle cappelliere durante il volo.   Major afferma che gli assistenti di volo “sono sempre attenti agli sviluppi futuri”, ma suggerisce che l’equipaggio si concentri maggiormente sul fatto che le cappelliere diventino più grandi per ospitare più bagagli, piuttosto che adattarle per accogliere i passeggeri. "Il bagaglio a mano è uno dei maggiori problemi che devono affrontare gli assistenti di volo", afferma, ricordando che sulla maggior parte dei voli, lo spazio negli armadietti sopraelevati è "una risorsa preziosa". "E spesso sono così pieni di borse e oggetti personali dei viaggiatori che l'idea che anche una persona si infili lì dentro è ridicola".  —internazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Comments


Lascia un commento