Sunday, May 19, 2024
Quotidiano Nazionale Indipendente


Salone del Libro, Stefano Massini aggredito: “Insultato e strattonato per mio libro su Hitler”

(Adnkronos) – Insultato e strattonato durante la presentazione della sua versione del 'Mein Kampf'. Protagonista del fatto avvenuto oggi pomeriggio…

By L'Italiano , in Ultima ora , at 13 Maggio 2024 Tag: ,

(Adnkronos) – Insultato e strattonato durante la presentazione della sua versione del 'Mein Kampf'. Protagonista del fatto avvenuto oggi pomeriggio lo scrittore Stefano Massini, ospite al Salone del libro di Torino all'indomani della sua partecipazione al programma di Fabio Fazio. "L'uomo che mi ha aggredito, prima verbalmente poi fisicamente, mi ha sentito ieri sera a 'Che tempo che fa' – racconta all'Adnkronos – Mentre ero sotto al palco, in attesa di salire sulla piccola pedana, questo tizio, avrà avuto una settantina d'anni, mi è venuto incontro dicendomi 'Così è facile, andare a sparlare di Hitler senza un contraddittorio'. Si è seduto in prima fila, ha iniziato a borbottare, a dissentire da tutto quello che dicevo, a offendermi con frasi 'sei un buffone', 'sei un comunista', e poi 'cosa mi tocca sentire'. Al termine dell'incontro credevo fosse finita lì, e a quel punto me la sarei tenuta per me. E invece, quando sono sceso, mi ha preso per la manica della giacca come per trattenermi, mi ha urlato che 'facevo schifo', che io e Fazio dobbiamo smettere di riscrivere la storia, che le cose stanno diversamente da come le ho scritte". "Gli ho detto che eravamo a Torino, nella città di Piero Gobetti, e a quel punto alcuni ragazzi che erano lì a sentirmi hanno fatto una specie di applauso, come a dire al tizio 'vattene'. Lui però mi è venuto sotto, e, nonostante l'intervento di 6, 7 persone del servizio ordine, mi ha preso per il bavero della giacca. L'aggressione fisica si è concretizzata in un paio di spintoni e di strattonamenti", dice Massini. Quanto alla eventualità di sporgere una denuncia, "per ora penso di non fare assolutamente niente, anche se me ne ha dette di tutti i colori, e al Salone del libro poi… Al momento non credo di denunciare, è una persona di una certa età… Certo, in molti mi hanno esortato a non minimizzare, ci penserò. Sicuramente non è stata una cosa gradevole. Mi piacerebbe dire che l'ho trovato poco lucido, ma non è così: uno che usa l'espressione 'mancanza di contraddittorio' sembra decisamente lucido".  —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Comments


Lascia un commento