Sunday, April 14, 2024
Quotidiano Nazionale Indipendente


Ad Haiti il Pastore Christian Farah ci notizia che nel suo Paese I cristiani hanno raggiunto notevoli obiettivi nel sociale, grazie anche alle donazioni. Brilla una luce di speranza tra le varie avversità, in questa nazione

n questo angolo di mondo, dove il bisogno abbraccia la speranza, dove la Fede si erge, in ogni luce e ogni favore, grazie a chi soccorre, con cuore ardente e mani tese, i cristiani di Haiti.


di Romano Scaramuzzino da Bergamo per il Quotidiano l’italiano

BERGAMO – Recentemente, siamo stati contattati dallo Stato di Haiti da parte del Pastore Christian Farah di Port-au-Prince, la capitale di questa nazione. Lo scorso settembre, ci eravamo già occupati della drammatica situazione che affligge Haiti, grazie alle informazioni accurate forniteci da Farah. I bisogni di questo popolo sono molteplici a causa dei numerosi disastri naturali che l’hanno colpito, unitamente all’emergenza sanitaria in corso e allo stato di povertà che purtroppo persiste in questo Paese. Le molteplici vicissitudini politiche e sociali, incluse le varie bande criminali che imperversano in questo territorio causando morti e saccheggi tra gli abitanti haitiani, inclusi i cristiani, rendono evidente la necessità di attenzione e aiuto a livello mondiale.

I cristiani del luogo, saldi nella Fede, perseverano nell’aiutare tutti coloro che si trovano in difficoltà. Come ci ha scritto il Pastore Farah, l’opera di Cristo sta progredendo e con il suo consenso, condividiamo ora con tutti i lettori il suo testo integrale, accompagnato da alcune foto.

Cara famiglia in Cristo

È con grande gioia e gratitudine nel cuore che condividiamo la meravigliosa notizia della prima tappa del nostro viaggio di aiuto sociale per Haiti. Ci sentiamo fortunati di informarvi che, grazie alla generosità e all’amore che sgorgano dai vostri cuori, siamo stati strumenti di speranza per 400 famiglie bisognose.

Ringraziamo Dio per averci guidato e averci permesso di unire le forze con i missionari e altre fondazioni in Cristo. Insieme abbiamo avuto un impatto sulla vita di 1.200-1.600 persone, condividendo la buona notizia del nostro Signore Gesù e fornendo le scorte alimentari di cui c’era tanto bisogno.

Da parte nostra ci siamo concentrati soprattutto sui bambini che vivono in condizioni desolate, tra le discariche di rifiuti, abbondanti dai genitori e dalla società.

A nome di tutti i pastori e missionari di Haiti, vogliamo esprimere la nostra più sincera gratitudine per il vostro generoso contributo e impegno nel far parte di quest’opera di redenzione. Le tue preghiere hanno rafforzato le nostre anime e le tue donazioni sono state un dono divino per molti.

Vogliamo condividere con voi che ci sono ancora due fasi da seguire: la fase successiva riguarderà il sostegno ai missionari e ai pastori che stanno affrontando sfide significative a causa della situazione attuale. E la seconda parte delle donazioni sarà destinata ai bambini; avrà luogo nel mese di dicembre.

Ti invitiamo a rimanere sintonizzato sui nostri social media, perché ad Haiti sta accadendo qualcosa di meraviglioso!

Ancora una volta, grazie per aver preso parte a questa bellissima missione di amore e compassione. Possano la pace e la grazia del nostro Signore Gesù Cristo continuare a riempire le vostre vite.

Con amore in Cristo, pastore Chris Farah

Ringraziamo il Pastore Farah per averci comunicato queste buone notizie che ci incoraggiano sempre di più, non solo a occuparci della situazione che vive il popolo di Haiti (e, quindi, di tutti i popoli in difficoltà nel mondo) ma soprattutto a continuare a sostenere coloro che sono pronti a soccorrere chi si trova nelle varie difficoltà individuali e sociali.

In questo angolo di mondo, dove il bisogno abbraccia la speranza, dove la Fede si erge, in ogni luce e ogni favore, grazie a chi soccorre, con cuore ardente e mani tese, i cristiani di Haiti.

Terra dalle molte sfide.

Contatti: pagina Facebook https://www.facebook.com/christian.farah.39?locale=it_IT

Romano Scaramuzzino

Nella foto, a destra, il Pastore Christian Farah insieme ad uno dei suoi collaboratori, 
 Il primo piano del sorriso di una bambina dopo aver ricevuto il cibo a lei necessario.
Bambini in fila dopo aver ritirato beni di prima necessità. 
Alcuni dei missionari che collaborano con Farah. 
“Avivamiento Haiti”, Risveglio Cristiano ad Haiti. Un risveglio d’amore in questo Paese.

Comments


Lascia un commento