Wednesday, April 17, 2024
Quotidiano Nazionale Indipendente


Soggiornare nel cuore del Parco Nazionale dello Stelvio con i Belvita Leading Wellnesshotels Südtirol: a contatto con storia, tradizione e natura, tra sport e benessere.

Attraversare la Val Venosta in primavera significa fare un tuffo nelle tradizioni più antiche del’Alto Adige, ma anche costeggiare le ricchezze paesaggistiche ed enogastronomiche del Parco Naturale dello Stelvio che in questi giorni con i suoi mille colori si risveglia da un lungo letargo. Questa è la cornice che attende due destinazioni alberghiere del gruppo Belvita Leading Wellnesshotels Südtirol a due passi da Merano che con vivacità e stile dinamico fondano la loro ospitalità sul connubio tra territorio, natura e storia antica della Val Venosta.


di Nicola Colao per il Quotidiano l’Italiano

Attraversare la Val Venosta in primavera significa fare un tuffo nelle tradizioni più antiche del’Alto Adige, ma anche costeggiare le ricchezze paesaggistiche ed enogastronomiche del Parco Naturale dello Stelvio che in questi giorni con i suoi mille colori si risveglia da un lungo letargo. Questa è la cornice che attende due destinazioni alberghiere del gruppo Belvita Leading Wellnesshotels Südtirol a due passi da Merano che con vivacità e stile dinamico fondano la loro ospitalità sul connubio tra territorio, natura e storia antica della Val Venosta.

Alto Adige (BZ), 2 maggio 2023 – Paesaggi naturali di grande bellezza, tradizioni antiche e specialità enogastronomiche colorano la primavera in Val Venosta, un angolo di Alto Adige dove vivere una vacanza all’insegna di sport, natura e benessere per anima e corpo. Sono numerose le attrazioni che la vallata suggerisce di scoprire: partendo dalla città di Merano, la Val Venosta, antica via del commercio d’epoca romana, offre subito una delle birrerie più prestigiose d’Europa, la Forst, le famose cascate di Parcines, il più grande museo europeo della macchine da scrivere, ma anche il Museo dei trenini, l’unicità della Chiesa pre-carolingia di S. Procolo, l’abbazia di Monte Maria ovvero il convento benedettino più alto d’Europa,  Castel Coira con una delle collezioni private di armature più importanti al mondo, le cave di marmo di Lasai prati di fragole della attigua val Martello, la cittadina medievale di Glorenza e una serie interminabile di castelli che, attraversando la valle, ci portano fino al famoso campanile sommerso del Lago di Resia.

Ed è nel cuore del parco Naturale dello Stelvio che sorgono lo Sport & Spa Dolce Vita Hotel Jagdhof a Laces e il DAS GERSTL Alpine Retreat di Malles. Parte del gruppo Belvita Leading Wellnesshotels Südtirol, le due strutture offrono un’ampia scelta di attività che spaziano dalle escursioni in luoghi suggestivi agli sport di montagna fino ai momenti di benessere garantiti da Spa con piscine panoramiche mozzafiato che si affacciano su tutta la valle, nonché un’offerta enogastronomica di alto livello, fatta di prodotti locali che portano il prestigioso marchio di qualità della val Venosta.
Tappa “piccante” allo Sport & Spa Dolce Vita Hotel Jagdhof di Laces.
In uno scenario a dir poco incantato, a metà strada tra Merano e il Lago di Resia, lo Sport & Spa DolceVita Hotel Jagdhof a Laces è tappa obbligatoria per visitare le bellezze della Val Venosta. In un territorio dove il sole splende per 315 giorni all’anno e dove nelle fioriture di primavera si può ammirare l’incredibile trasformazione della natura, la magia inizia proprio all’interno di una struttura unica come lo Jagdhof. È la Piri-Family, così si fanno chiamare i gestori della struttura, a trasformare i soggiorni in momenti di vero relax in un clima familiare. “Non abbiamo ospiti, ma amici” il motto di Ruth, Martin, Hannes e Julian che assieme al loro team formano la Jagdhof-Family. “Piri Piri è anche l’epiteto portoghese peri piatti piccanti: un nome che ci rappresenta molto”, spiega la Piri-Family. Piatti piccanti come piccante è il soggiorno allo Jagdhof, “condito” da una Spa con terrazza e vista panoramica, ben sei diverse saune a tema, piscina sensoriale interna e area dedicata alla cura della persona, sala yoga e fitness, prima di ritornare nelle proprie camere ampie, luminose ed arredate con stile. Anima della casa è Ruth che guida i suoi ospiti nelle corse in montagna, ma anche il mountainbiker Martin o “Mister Simpatia” Hannes, ovvero Julian, sempre disponibile alla reception. 
“Energia” pura al DAS GERSTL Alpine Retreat di Malles.
Una vista panoramica unica su tutta la Val Venosta, piscina a strapiombo per godersi il tramonto, gentilezza, cucina curata in ogni suo minimo dettaglio nel cuore di una valle che a pochi passi permette la spettacolare salita fino al Lago di Resia. Questo è il DAS GERSTL Alpine Retreat gestito con amore e cura per il dettaglio dalla omonima famiglia. Un luogo che per posizione e qualità dei servizi è fonte inesauribile di energia a 1500 metri sopra il livello del mare. Dal DAS GERSTL si può ammirare il Parco Nazionale dello Stelvio, località medievali uniche oltre alle cime maestose che ancora portano i segni dell’inverno appena passato. Ideale punto di partenza per camminate nei boschi oppure organizzare tour in mountain bike, il DAS GERSTL deve la sua fama anche alla filosofia r30. “Non oltre i 30 km da noi”, significa portare sulla tavola prodotti locali, freschi, sani e garantiti dall’apposito marchio ormai sinonimo di prelibatezza. Benessere per gli ospiti che si estende anche grazie alla “SPA Venosta” dove grazie all’utilizzo di prodotti locali come la lana di pecora, gli oli del Castello di Coldrano, mele e marmo di Lasa è possibile ricaricare e riequilibrare l’organismo.

Comments


Lascia un commento