Thursday, December 8, 2022
Quotidiano Nazionale Indipendente


Subito una riforma del settore della vigilanza privata oppure si arriverà al default della categoria

il noto sindacalista napoletano Giuseppe Alviti leader Associazione guardie particolari giurate è stato perentorio: la legge che regolamenta il comparto sicurezza e in particolare delle guardie particolari giurate con relativi decreti e porto di armi è da rivoluzionare.


dalla Redazione Centrale del Quotidiano l’Italiano

ROMA – L’uomo che ha sparato ai due poliziotti per ucciderli in fuga a seguito di un tentativo di rapina a una concessionaria – è stato catturato subito dopo il conflitto a fuoco. Si tratta di Pantaleo Varallo, ex guardia giurata di 42 anni già nota alle forze dell’ordine. I due agenti feriti non sono, fortunatamente, in gravi condizioni. A tal proposito il noto sindacalista napoletano Giuseppe Alviti leader Associazione guardie particolari giurate è stato perentorio: la legge che regolamenta il comparto sicurezza e in particolare delle guardie particolari giurate con relativi decreti e porto di armi è da rivoluzionare.

Ad esempio non vedo nessun senso logico a chi ha perso il lavoro come GPG fargli detenere la pistola o pistole ( le guardie particolari giurate possono detenere fino a tre pistole con relativi munizioni) poiché vittime di esasperazioni o stati psicologici bordline possono rendersi protagonisti di tali episodi come è successo o è successo molte volte in un recente passato di farne uso contro se stessi o la propria famiglia.

Lo stato Italiano è latitante sulle guardie particolari giurate e paga dazio la collettività.

Subito una riforma del settore della vigilanza privata oppure si arriverà al default della categoria ha concluso Giuseppe Alviti

Giuseppe ALviti colto durante un suo intervento pubblico

Comments


Lascia un commento