Saturday, June 22, 2024
Quotidiano Nazionale Indipendente


Tag: Prevenzione


L’on. Mario Tassone commemora l’incendio del 1983 che cagionò ingenti danno al centro storico di Santa Caterina sullo Jonio

“Ero Sottosegretario di Stato ai lavori pubblici da pochi giorni e accorsi.
Le immagini di quel Paese ,divorato dalle fiamme, non mi hanno mai abbandonato.
Ricordo ll dolore di quella comunità per la loro Chiesa simbolo di fede e dì storia , per le abitazioni distrutte e per il bel centro storico compromesso.
Dicevo, dolore tanto, comprensibile nella immediatezza dell’evento ma nessun cedimento.
Questo è stato il filo conduttore del Consiglio Comunale aperto che il sindaco Severino e i consiglieri comunali intervenuti hanno seguito con lo sguardo volto al futuro .
Santa Caterina è stata ricostruita: il mio ministero di allora operò doverosamente con interventi tangibili così come hanno fatto le altre istituzioni.”

By L'Italiano , in Editoriali In Evidenza Politica Italiana , at 31 Luglio 2023

L’on. Mario Tassone: “Nuove calamità e medesime promesse che poi vengono disattese”

Ad ogni calamità naturale si ripropongono con puntualità le stesse discussioni sulla pessima gestione del territorio. Gli impegni assunti in passato sono rimossi con indecente disinvoltura.
L’auspicio è continuo: approntare adeguate politiche del territorio rompendo le antiche congiure tra approfittatori e quanti hanno responsabilità istituzionale dagli orizzonti limitati.
Quanto è avvenuto in Emilia-Romagna è sconfortante.
Una regione, considerata una delle meglio gestite, ha mostrato invece la debolezza della assenza di politiche di prevenzione, la gestione poco lungimirante del territorio, la mancata sistemazione e la pulizia dei corsi d’acqua, il mancato divieto a costruire dove non si deve.

By L'Italiano , in Editoriali In Evidenza Politica Italiana , at 20 Maggio 2023

Terremoto a Catanzaro: la scossa sismica può essere un campanello d’allarme. La Protezione Civile e i cittadini tutti operino per la prevenzione

L’Assessore Regionale Dolce: Purtroppo non esiste un algoritmo che ci fa prevedere i terremoti, pertanto dobbiamo cogliere L’occasione per aumentare la nostra sensibilità al tema del rischio sismico, che non è mai abbastanza; quando si parla di un sisma bisogna anche vedere di quale intensità si parla, perché a esempio magnitudo 6 inizia a essere una magnitudo molto impegnativa se arriva in una zona molto abitata. Se dovesse arrivare un terremoto di magnitudo 7, com’è successo nel 1905 e nel 1908, in zone molto abitate, ovviamente non è solo la Calabria che non ce la fa, è tutto il sistema nazionale di protezione civile che è messo a dura prova. Pensiamo che in tutti i terremoti che ci sono stati in questo millennio sono stati al massimo di 6,5″

By L'Italiano , in Cronaca Italiana , at 13 Ottobre 2022