Sunday, April 14, 2024
Quotidiano Nazionale Indipendente


Venezia: un nuovo intervento d’arte di John Sale per ricordare Fernando Botero.

L’arte di Botero è conosciuta per le sue forme generose e arrotondate, che evocano una sensazione di pienezza e vitalità, e a tal proposito, Sale ha anche realizzato una riproposizione di una di queste tipiche figure femminili.


di Gianfranco Simmaco – dalla Redazione Musica & Spettacoli del Quotidiano l’Italiano

VENEZIA – Lo street artisti J.sale.art è andato recentemente a visitare Contini Art Gallery di Venezia che presenta una mostra d’arte dedicata all’artista colombiano Fernando Botero. La galleria si trova in Calle Larga XXII Marzo, nel cuore di Venezia. Lo street artist ovviamente in incognito è riuscito a fotografare il ritratto di Fernando Botero da lui realizzato, accanto alle opere originale del Maestro Colombiano recentemente scomparso.

La mostra offre un’ampia panoramica dell’arte di Botero. 

L’arte di Botero è conosciuta per le sue forme generose e arrotondate, che evocano una sensazione di pienezza e vitalità, e a tal proposito, Sale ha anche realizzato una riproposizione di una di queste tipiche figure femminili.

L’arte di Botero ha ispirato molti altri artisti e ha avuto un impatto significativo sulla cultura popolare, proprio per questo lo street artist John Sale ne è da sempre affascinato e ha voluto rendere omaggio al Maestro colombiano con un saluto del tutto particolare, un saluto di uno dei personaggi dei suoi quadri.

Infatti su un muro di Palazzo Mora che affaccia su uno dei canali di Venezia, lo street art Piemontese ha attaccato un composit pittorico.

Rappresenta in primo piano il volto del Maestro Botero, e dietro uno dei suoi personaggi femminili nell’atto di salutarlo con un fumetto che cita ” Ciao Fernando, grazie per averci inventato”.

                   

Comments


Lascia un commento