Saturday, January 28, 2023
Quotidiano Nazionale Indipendente


Tag: Costituzione Italiana


La Prossima Legislatura sia una Nuova Costituente

Le istituzioni di democrazia rappresentativa, affievolite nelle loro funzioni, lasciano spazi enormi a poteri sempre più forti, che impongono le loro scelte a un mondo di pseudo politici narcisi e incolori.
Allora se i partiti, che avrebbero dovuto concorrere con metodo democratico a determinare la politica non ci sono più, sostituiti da associazioni dove regna la dittatura del capo che nomina, revoca, decide senza il filtro di organismi democraticamente eletti, allora si è fuori dalla Costituzione.
Ecco perché la prossima legislatura deve essere costituente per ripristinare le garanzie democratiche, demolite dalla rivoluzione dei primi anni 90 di alcuni procuratori che colpirono una grande storia e non coloro che l’avevano oltraggiata.

By L'Italiano , in Editoriali Politica Italiana , at 25/08/2022

Le ronde “pro Gratteri” si danno appuntamento in piazza a Catanzaro anche se non si comprende bene contro chi

Nella nota con cui questi cittadini “amanti della giustizia” (ma ignoranti – participio presente del verbo ignorare – della Costituzione) hanno presentato la loro iniziativa si legge: “Falcone fu ucciso quel 23 maggio del 1982 ma iniziò a morire molto prima con la votazione del Csm che bocciò la sua nomina”. Il paragone dovrebbe indurre qualcuno – come amava scrivere Camilleri – a grattarsi i cabasisi

By L'Italiano , in Cronaca Italiana In Evidenza , at 09/05/2022

L’Italia è ancora una repubblica fondata sul lavoro?

Cambiamo l’articolo uno togliendo la parola lavoro, magari al suo posto andrebbe meglio: l’Italia è una repubblica democratica fondata sulla disoccupazione (che serve come serbatoio di voti). Oppure, altra proposta: l’Italia è una repubblica democratica fondata sulla mancanza di serietà e sui problemi irrisolti. Quando si parla di sistema paese si fa riferimento alle infrastrutture, al fatturato delle imprese, all’occupazione e soprattutto alla produzione, infatti la parolina magica è PIL (prodotto interno lordo).

By L'Italiano , in Editoriali , at 08/05/2022

Verso la libertà perduta. Il principio della rana bollita a piccoli passi in direzione dei diritti negati

Ovvero una rana si trova in un pentolone pieno di acqua fredda, messo da poco su un fornello. All’inizio, la rana, nuota tranquillamente perché la fiamma è bassa. Pero’ l’acqua, pian piano, si riscalda, con la temperatura che diventa tiepida. Al momento, la rana, non si lamenta, ma quando la temperatura dell’acqua sale, la rana, avverte il disagio ma senza spaventarsi oltre modo. Ma quando la fiamma aumenta, facendo, così, diventare molto più calda l’acqua, la rana trova il tutto molto sgradevole. La rana si è, nel frattempo, indebolita, priva di forze, Allora sopporta, fin quando la temperatura sale ancor di più e lei, senza capacità di reazione, muore.

By L'Italiano , in Cronaca Italiana In Evidenza Letteratura Rubriche , at 13/09/2021