Sunday, December 4, 2022
Quotidiano Nazionale Indipendente


Tag: Redazione Centrale del Quotidiano l'Italiano


“La Battaglia delle Donne. Ritratti di donne e la forza della loro battaglia” conferenza di presentazione a Roma, Palazzo Valentini

Si tratta di un progetto ad alta valenza sociale su un aspetto poco conosciuto e trattato, ma che invece impatta sulla vita di tantissime donne, che spero vogliate approfondire e successivamente parlarne. Ad illustrare lunedì ai giornalisti percorso e obiettivi del significativo progetto – che sarà presentato al pubblico il successivo 7 dicembre in un evento al MAXXI-Museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma – accanto a Giusy Giambertone, Presidente della Tricostarc Onlus, saranno: Daniele Parrucci, Consigliere Delegato Città Metropolitana di Roma Capitale, il Sen. Francesco Silvestro,  Commissione permanente Affari sociali, sanità, lavoro pubblico e privato, previdenza sociale, Daniele Giannini, Consiglio Regionale Lazio, Simona Morelli, paziente. La conferenza stampa sarà condotta dalla giornalista Adriana Pannitteri.

By L'Italiano , in Cronaca Italiana Rubriche , at 03/12/2022

FP CGIL Polizia Penitenziaria – Magistrato di Sorveglianza di Agrigento Walter Carlisi – Manna: “ Un offesa ingiusta nei confronti dei servitori dello Stato, chieda scusa alle donne e gli uomini del Corpo di Polizia Penitenziaria”

“Auspichiamo che  Carlisi contestualizzi la sua affermazione che, come si evince dalla ripresa video di un suo intervento il dibattito, offende tutto il personale del Corpo di Polizia Penitenziaria, un parallelismo con le “cosche mafiose“ che offende oltremodo quelle donne e quegli uomini del Corpo che, nonostante il sovraffollamento, la carenza organica di personale, turni massacranti e strutture fatiscenti, salvano vite e garantiscono sicurezza sociale per i cittadini all’interno delle carceri italiane. È inaccettabile  che una figura di rilievo come un Magistrato di Sorveglianza che, giornalmente, collabora con la Polizia Penitenziaria, faccia dichiarazione di questo tipo”.

By L'Italiano , in Cronaca Italiana Politica Italiana , at 01/12/2022

Notiziario UNCEM ”Unione nazionale Comuni ed Enti montani”

Dalla tassa sugli extraprofitti sull’energia, che il Governo vorrebbe aumentare, riteniamo debbano essere esclusi gli Enti locali e in particolare i Comuni produttori di energia attraverso impianti di loro proprietà.
I Sindaci hanno bisogno di supporto, di tutti i livelli istituzionali, del Governo, del Parlamento, delle Regioni, per spendere bene le risorse disponibili per contrastare il dissesto idrogeologico, nel quadro dei cambiamenti climatici che non possono essere celati o nascosti in politiche sbagliate.
Il Piano Borghi così come è, non risponde alle esigenze del Paese. 1900 Comuni si sono candidati, 300 sono risultati beneficiari delle risorse, 20 hanno 20 milioni di euro ciascuno da spendere. Una cifra pazzesca, difficile da spendere in Comuni con meno di mille abitanti.

By L'Italiano , in Cronaca Italiana Economia , at 29/11/2022

Pro Vita & Famiglia: Utero in affitto e Giornata delle Donne

Auspichiamo che il Governo voglia fare del contrasto alla prostituzione e alla pornografia tra minori una parte integrante delle più vaste e opportune strategie per la tutela delle donne e della loro dignità morale e sociale», il commento di Maria Rachele Ruiu, membro del direttivo di Pro Vita & Famiglia, in occasione della Giornata Mondiale per l’eliminazione della violenza contro le donne che si celebra il 25 novembre.

By L'Italiano , in Cronaca Italiana Politica Italiana , at 25/11/2022

Il presidente di Confad Alessandro Chiarini, il presidente ed il direttore di Andel e Marino Bottà hanno sottoposto al Ministro On. Alessandra Locatelli proposte relative a due temi prioritari: l’urgenza di una legge nazionale per i caregiver familiari e l’inclusione lavorativa delle persone con disabilità

È una mossa dovuta la nostra, tesa a salvaguardare i posti di lavoro di questi professionisti che, se nulla accadrà, il 31 dicembre prossimo non vedranno prorogati i contratti sottoscritti durante la dura emergenza per la pandemia. Abbiamo richiesto più volte nei giorni scorsi, rivolgendoci direttamente al Presidente della Regione Molise e Commissario ad acta della sanità Donato Toma, un incontro per cercare una soluzione condivisa atta a scongiurare un dramma occupazionale che rischia di privare la sanità regionale, già in crisi, di personale utile a garantire l’assistenza ai cittadini.

By L'Italiano , in Economia Rubriche , at 24/11/2022

TNI Italia sulla legge di bilancio: “Manovra in chiaroscuro. Ottima notizia la reintroduzione dei voucher, insufficienti gli altri interventi”.

“Al governo – commenta Raffaele Madeo, presidente di TNI Italia, associazione sindacale che rappresenta le imprese del mondo Horeca – va il nostro plauso per averci ascoltati”. “Per quanto riguarda gli altri interventi in manovra, riteniamo che il credito d’imposta alle imprese e la rateizzazione – e non il condono – dei debiti siano misure del tutto insufficienti per le aziende del nostro settore, che restano in affanno per l’esponenziale rincaro di energia e materie prime”,

By L'Italiano , in Cronaca Italiana Economia , at 22/11/2022

Roberto Maroni, il leghista che sfidò il Senatur e visse realizzando il suo sogno

Avrebbe voluto diventare (e forse poi congedarsi da…) sindaco di Varese però l’insorgere della grave malattia lo ha indotto a rinunciare Non ebbe sempre facili rapporti sia con Umberto Bossi che con Matteo Salvini. Da braccio destro del senatur e gran mediatore con Berlusconi, ebbe il coraggio di vestire i panni di avversario in più occasioni, a partire dalla caduta del primo governo di centrodestra nel 1995 quando si oppose alla sfiducia decisa da Bossi, al punto da essere anche espulso partito. Poi il ripensamento, una felice lettera di scuse e l’umiliazione della richiesta di perdono, segnò il suo rientro nel partito e iniziò la fase dura della Lega secessionista, a cui Maroni regalò la frase del guanto di sfida: «Prima il Nord».

By L'Italiano , in Editoriali In Evidenza Politica Italiana , at 22/11/2022

Conflitto Ucraina-Russia e finanziamenti occidentali come i rubli distribuiti da Woland agli spettatori, nel Maestro e Margherita, per citare il romanzo di un autore di Kiev

Tutti si sono dovuti arrendere al patriottismo degli ucraini, dare loro finanziamenti e armi per resistere, lanciare la controffensiva. Tutti hanno fatto la loro parte, compresa l’Italia. Tuttavia, in modo eclatante, la ha fatto l’Unione europea, la Commissione di Ursula von der Leyen, l’alto rappresentante per la Politica estera e di difesa, Josep Borrell. La cosa rende consapevoli gli ambienti comunitari dell’Unione europea che occorre andare oltre, nella costruzione di forze armate comuni per l’autodifesa, pur nell’ambito dell’Alleanza Atlantica. Però, data la prudenza necessitata in ambito d’Alleanza, per evitare una disastrosa estensione del conflitto, in pratica la Terza guerra mondiale, l’Unione europea ha potuto essere più agile nel giocare il proprio ruolo.

By L'Italiano , in Corpo Diplomatico Editoriali Politica ed Esteri , at 22/11/2022

Natale a casa Putin

Il cinepanettone si arricchisce della presenza di un attore italiano: Giuseppe Conte che ha portato in piazza migliaia di manifestanti per la pace, tra le comparse anche Enrico Letta che interpreta il ruolo di leader di un partito perdente che quando stava al governo (senza aver vinto le elezioni) considerava la Russia la madre di ogni male, ora, invece, non si vergogna nel partecipare a una manifestazione dove nessuno ha indicato la Russia stessa come responsabile dell’invasione.

By L'Italiano , in Editoriali Politica ed Esteri , at 21/11/2022

Pagina successiva »