Wednesday, April 17, 2024
Quotidiano Nazionale Indipendente


Il 7 aprile 2023 ricorre la Giornata Mondiale della Salute istituita nel 1948 dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.

L’INQUINAMENTO UCCIDE 26 PERSONE OGNI MINUTO: IN OCCASIONE DEL 7 APRILE 2023, GIORNATA MONDIALE DELLA SALUTE, SILVI COSTRUZIONI ED SOTTOLINEA L’IMPORTANZA DELL’AMBITO URBANO.


di Nicola Colao per il Quotidiano l’Italiano

ROMA – ll 7 aprile 2023 ricorre la Giornata Mondiale della Salute istituita nel 1948 dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Gli analisti di Silvi Costruzioni Edili (www.silvicostruzioniedili.it) puntano il dito contro il traffico e contro l’inquinamento urbano che dipende anche dalla vetustà dei nostri edifici e che ad oggi a livello globale uccide indirettamente 26 persone ogni minuto (a causa di tumori ai polmoni, malattie cardiache ed ictus). «Un milione di tonnellate di emissioni hanno un “costo di mortalità” pari a ben 240 persone ed a produrle bastano le emissioni annuali di 220 mila automobili oppure quelle di 35 aerei di linea» spiegano gli analisti di Silvi Costruzioni Edili
L’Organizzazione Mondiale della Sanità stima in oltre 13 milioni i decessi annui dovuti a cause ambientali che incidono direttamente sulla salute, con una previsione di 45 milioni di morti da qui ai prossimi 30 anni«Fatto è che nel mondo 9 persone su 10 respirano aria inquinata, 3,6 miliardi di persone non hanno accesso a servizi igienici sicuri ed altri 2 miliardi non dispongono di acqua potabile» commenta Silvia Silvi, General Manager di Silvi Costruzioni EdiliCome uscirne? «Basta accelerare sui nuovi sistemi automatizzati di gestione del traffico basati su soluzioni di Intelligenza Artificiale e —per quello che riguarda più da vicino il nostro settore— sugli edifici intelligenti» risponde Gianni Silvi, CEO di Silvi Costruzioni Edili, riferendosi in particolare alle tecnologie smart per costruire di fatto «edifici smart» in grado di ridurre gli sprechi e le emissioni. «Di fatto, l’edilizia sta implementando prodotti e processi sempre più efficienti, che coniugano le innovazioni tecnico-scientifiche con l’utilizzo di risorse naturali arrivando così a ridurre i consumi energetici e l’inquinamento aumentando anche il benessere, come con le finestre che ci svegliano dolcemente autoregolando la loro opacità e che mutano le loro caratteristiche ottiche in base alle condizioni climatiche esterne ed in funzione delle specifiche esigenze del sistema-edificio, finestre che si autoriscaldano, che regolano la luce ed il calore e che riescono perfino a “catturare” la CO2» conclude il CEO di Silvi Costruzioni Edili.


Comments


Lascia un commento