Tuesday, April 16, 2024
Quotidiano Nazionale Indipendente


Italia di Calcio Femminile fuori dai Mondiali. Ora venga estromessa anche il ct Milena Bertolini incapace di far scendere in campo una formazione competitiva

Pochi tiri in porta…nessuna intesa tra le giocatrici… scarsi moduli tecnici… preparazione atletica insufficiente… La disfatta è stata totale e bisognerà prendere provvedimenti con estrema urgenza. Quando l’Italia nel 1966 perse nel Mondiale Inglese il ct Fabbri venne accolto all’aeroporto con lanci di pomodori. Non pretendiamo e nemmeno vorremmo che la Bertolini venisse ricevuta con queste metodologie ma se qualcuno non prendesse provvedimenti nei suoi riguardi alla c.t. non resta che l’autolicenziamento. Sicuramente recupererebbe una parte della sua credibilità ormai perduta per sempre


di Ivan Trigona dalla Redazione Sportiva del Quotidiano l’Italiano

ROMA – Milena Bertolini è un’allenatrice di calcio ed ex calciatrice italiana, di ruolo difensore, commissaria tecnica della nazionale femminile azzurra. È una delle tre allenatrici italiane a possedere il titolo per allenare una squadra di Serie A maschile ma dopo quel che ha “seminato” al Mundial del Sud Africa per quanto ci riguarda sarebbe opportuno che lasciasse perdere in quanto ad “allenare”.

Persino il Sud Africa che non aveva mai vinto una partita nella storia del mondiale femminile è riuscito a compiere questo record proprio contro l’Italia spedita in campo da Milena Bertolini.

Vanno a lei le colpe maggiori di questa disfatta che relega il soccer femminile azzurro agli ultimi posti del mondo.

Che la Federazione prenda i dovuti provvedimenti e la esoneri da questo compito, Per il resto abbiamo assistito a partite scialbe dove le calciatrici italiane hanno sempre trovato grandi difficoltà nell’esprimere un gioco alquanto efficace.

Pochi tiri in porta…nessuna intesa tra le giocatrici… scarsi moduli tecnici… preparazione atletica insufficiente… La disfatta è stata totale e bisognerà prendere provvedimenti con estrema urgenza. Quando l’Italia nel 1966 perse nel Mondiale Inglese il ct Fabbri venne accolto all’aeroporto con lanci di pomodori. Non pretendiamo e nemmeno vorremmo che la Bertolini venisse ricevuta con queste metodologie ma se qualcuno non prendesse provvedimenti nei suoi riguardi alla c.t. non resta che l’autolicenziamento. Sicuramente recupererebbe una parte della sua credibilità ormai perduta per sempre.

Milena Bertolini, la principale responsabile della disfatta calcistica italiana al Mondiale del Sud Africa

Comments


Lascia un commento