Friday, April 19, 2024
Quotidiano Nazionale Indipendente


Rivisitazione di “Napoli” l’album dei No-Lounge destinato a divenire un cult nel genere Nu-Jazz / Lounge Music

Oggi, per celebrare il decimo anniversario dall’uscita, l’etichetta Alman Music presenta il re-master dell’album ottimizzato per la miglior esperienza d’ascolto sia in formato analogico che digitale.

È così da oggi disponibile la versione in vinile LP33 nei negozi e la versione in Audio Spaziale “Dolby Atmos” sugli store digitali che supportano questo nuovo formato.


di Chiaffredo Mannodalla Redazione Spettacoli del Quotidiano l’Italiano

NAPOLI – Usciva dieci anni fa “Napoli” l’album dei No-Lounge destinato a divenire un cult nel genere Nu-Jazz / Lounge Music.

Le rivisitazioni del gruppo di alcune delle opere più significative del repertorio partenopeo, da “Dicitencello Vuie” a “Anema e core”, da “Malafemmena” a “Tu si na cosa grande”, sono in questi anni entrate nelle classifiche dei digital store di tutto il mondo.

Scriveva qualche anno fa Il Mattino “Non è possibile attraversare il lungomare di Napoli senza sentir suonare una traccia dei No-Lounge”.

Oggi, per celebrare il decimo anniversario dall’uscita, l’etichetta Alman Music presenta il re-master dell’album ottimizzato per la miglior esperienza d’ascolto sia in formato analogico che digitale.

È così da oggi disponibile la versione in vinile LP33 nei negozi e la versione in Audio Spaziale “Dolby Atmos” sugli store digitali che supportano questo nuovo formato.

Per le piattaforme che ne consentono l’utilizzo, sarà inoltre disponibile la versione audio ad alta definizione (Hi-Res).

La cover

CHI SONO I NO LOUNGE

Stefano Dall’Osso e Virginia Mancaniello sono No-Lounge. I trascorsi e le esperienze musicali di Stefano, dal Jazz al Sudamericano e dallo Swing al Blues, si incontrano con il calore mediterraneo della voce di Virginia in un’accurata ed internazionale rivisitazione del grande repertorio della canzone italiana.

Lo stile, dal sapore BossaJazz, Swing e ChillOut, si potrebbe modernamente chiamare Lounge Music, ma proprio oggi che questa musica diventa pop-olare e che Bossanova e Nu-Jazz diventano “cool”, la scelta del nome No-Lounge vuole scherzosamente evitare etichette, perché non sempre la musica ne ha bisogno.

Il duo celebra la grande canzone napoletana pubblicando l’album “Napoli –Traditional Naples Songs in Nu-Jazz, Bossa & Lounge Experience” destinato a divenire un must nel genere Lounge.   15 rivisitazioni di alcune delle più amate melodie partenopee in cui le origini napoletane di Virginia non mancano di emozionare sugli arrangiamenti ed il sassofono di Stefano.

L’album prodotto con Alberto Mantovani vede la partecipazione di alcuni fra i più importanti artisti del panorama non solo jazz italiano: Lele Barbieri alla batteria, Roberto Bartoli al contrabbasso, Teo Ciavarella al pianoforte, Andrea Morelli alle chitarre, Loris Ceroni al basso elettrico, Maurizio Piancastelli alla tromba e flicorno, Sonia Ter Hovanessian al flauto.

In occasione del 10° anniversario dall’uscita dell’album, Alman Music esegue un nuovo mastering e pubblica la versione in vinile LP 33 per i negozi e la versione in audio spaziale (Dolby Atmos) e Hi-Res per le piattafor

testatina

Comments


Lascia un commento