Saturday, January 28, 2023
Quotidiano Nazionale Indipendente


Non ce l’ha fatta David Bennett l’uomo al quale era stato trapiantato un cuore di maiale

di Romano Scaramuzzino per il Quotidiano l’Italiano ROMA – Ne avevamo dato notizia sull’Italiano, dell’americano di 57 anni di nome…


di Romano Scaramuzzino per il Quotidiano l’Italiano

ROMA – Ne avevamo dato notizia sull’Italiano, dell’americano di 57 anni di nome David Bennett, gravemente malato di cuore, tanto da necessitare di un trapianto. Ma non essendo nelle condizioni fisiche di subirne uno tradizionale, gli era stato fatto uno xenotrapianto (ovvero un trapianto da una specie diversa da quella del destinatario). 

Ma il primo intervento di questo tipo al mondo, con il quale Bennett ha ricevuto un cuore di maiale geneticamente modificato, non è andato come si sperava. Bennett è infatti morto dopo circa due mesi dall’intervento. 

A darne il triste annuncio è stato il chirurgo che ha operato l’uomo, il dott. Bartley Griffith insieme al suo staff.

Avendone dato, come già detto, su questo giornale, comunicazione di questo particolare trapianto, è stato nostro dovere notiziarne sul suo prosieguo.

Senza esprimere alcun tipo di giudizio in merito non possiamo però non constatare che se la scienza sta facendo passi in avanti non sempre, la scienza, si muove come la natura vorrebbe.

Il problema etico di questi interventi rimane. Così come la libertà di scelta di chi vuole, giustamente, provare a salvare e salvarsi la propria vita.

Nella-foto-David-Bennett-insieme-al-dott.-Griffith

Comments


Lascia un commento