Sunday, April 14, 2024
Quotidiano Nazionale Indipendente


Oltre 36 mila presenze ma sabato 30 e domenica 1° ottobre 2023 Ville Aperte in Brianza offre ultimo week end per visitare le dimore di delizia  

Un cartellone di eventi, ricco di novità, per valorizzare un patrimonio storico, artistico, architettonico -oltre 200 gioielli artistici diffusi in 84 comuni- che coinvolge 5 province lombarde: Monza e Brianza, Città Metropolitana di Milano, Lecco, Como e Varese.

By L'Italiano , in Arte Cronaca Italiana Rubriche , at 28/09/2023 Tag: , ,

di Gianfranco Simmaco – dalla Redazione Turistica del Quotidiano l’Italiano

MONZA BRIANZA – Ultimo week end per Ville Aperte in Brianza nella sua edizione autunnale. Sulla scia del crescente successo dei primi due appuntamenti (lo scorso fine settimana sono state registrate oltre 21 mila presenze) sabato 30 e domenica 1° ottobre 2023 torna l’eccezionale opportunità di visitare dimore storiche normalmente inaccessibili, con un cartellone di eventi, ricco di novità, per valorizzare un patrimonio storico, artistico, architettonico -oltre 200 gioielli artistici diffusi in 84 comuni- che coinvolge 5 province lombarde: Monza e Brianza, Città Metropolitana di Milano, Lecco, Como e Varese. 

Un viaggio senza tempo dove i visitatori potranno ammirare la bellezza delle ville, costruite a partire dal XVI secolo dalle famiglie nobiliari milanesi che in Brianza trascorrevano lunghi periodi di vacanza e riposo. Luoghi ricchi di arte, storia dal fascino immutato nei secoli. Ma non solo: si potrà andare alla scoperta di tutto un territorio che “abbraccia” le dimore di delizia, visitando in via del tutto eccezionale, musei, edifici religiosi, piccoli borghi, testimonianze di archeologia industriale, parchi, e tanti siti culturali. Anche nell’ultimo week end di Ville Aperte in Brianza il programma è molto intenso con un ricco carnet di eventi, spettacoli dedicati a famiglie e bambini, concerti, visite guidate, itinerari speciali alla scoperta di luoghi, giardini e paesaggi delle cinque provincie lombarde. Per gli itinerari speciali il 30 settembre a Monza si potrà andare alla “Scoperta del parco in bicicletta” mentre per gli eventi “Tra dimore e delizie – Call for artists”, sono in programma spettacoli, anche per bambini, a Bernareggio, a Villa Bonacina Gallesi Landriani, a Barlassina, a Palazzo Rezzonico e ai Mulini di Briosco. A Cesano Maderno, a Palazzo Arese Borromeo si potrà visitare la mostra “Rinascita” con opere realizzate dai detenuti di 4 carceri milanesi, a cura dell’associazione dEntrofUoriars. Ville Aperte in Brianza, nella sua edizione autunnale, con il progetto “Senso Comune” propone anche percorsi di inclusione per persone con disabilità che accompagneranno i visitatori, a Desio, a Villa Cusani Tittoni Traversi, e a Cesano Maderno a Palazzo Arese Borromeo. Ville aperte in Brianza è anche teatro: il 30 settembre alle 21 al Teatro Binario 7 di Monza, andrà inscena lo spettacolo “Al Quadrone e gli Intoccabili”: L’Ospedale San Gerardo di Monza custodisce e cura un rilevante patrimonio artistico, raccolto nei secoli e frutto di lasciti testamentari e regalie di privati. Lo spettacolo (promosso dalla Delegazione FAI Monza, grazie alla Compagnia Teatrale amatoriale “Potrebbe Essere la Batteria”, in collaborazione con Fondazione IRCCS San Gerardo dei Tintori, Cooperativa La Meridiana con il progetto Generazione Senior, Gabriella Mantovani, con il sostegno del Comune di Monza) racconta una movimentata storia di fantasia, che intende esaltare il valore della collezione dell’Ospedale, nata e sviluppatasi attraverso i ritratti dei suoi benefattori. Tante le proposte di visite guidate: il 30 settembre a Carnate si potranno scoprire l’Oratorio Gargantini in Passirano e la Chiesa Santa Croce, a Merone il Cavo Diotti  e la Diga di Pusiano. Sia il 30 settembre che il 1° ottobre visite all’Oratorio di S. Stefano di Lentate sul Seveso, al Santuario di S. Pietro Martire a Seveso, a Villa Greppi a Monticello Brianza, a Villa Crivelli e alla sua quadreria a Trezzo sull’Adda, e al Museo Pagani di Castellanza. Il 1° ottobre visita guidata al Castello da corte di Bellusco. Nel fine settimana Ville Aperte in Brianza propone anche itinerari nei luoghi delle dimore di delizia: il 30 settembre e il 1°ottobre si andrà alla “Scoperta di Solaro tra storia e monumenti”, e al giardino di Villa Casati Stampa a Cinisello Balsamo. il 1° ottobre a Brugherio viene proposto l’itinerario “In tutti i sensi: esplorazione della città tra corti e giardini” dedicato ai bambini mentre a Annone di Brianza si potrà assaporare la bellezza di un piccolo borgo e la magia del suo lago.

Comments


Lascia un commento