Friday, February 3, 2023
Quotidiano Nazionale Indipendente


Presso la Sala Mechelli del Consiglio regionale del Lazio si è svolto il convegno “Sanità, fragilità e terzo settore”, promosso dal consigliere di Forza Italia Fabio Capolei. Un momento di confronto con professionisti, docenti e addetti ai lavori per fare un punto sulle necessità del nostro sistema sanitario regionale e delle tante realtà associative che lavorano sul territorio laziale   

“Fin dal primo giorno in Consiglio regionale ci siamo impegnati per dare sostegno alle tante realtà del Lazio impegnate nell’ambito sanitario, a quelle operanti nel mondo dell’associazionismo e del terzo settore, e a quanti lavorano con le persone affette da disabilità. Abbiamo presentato numerosi atti legislativi per sostenere economicamente, e non solo, il lavoro di questi soggetti, che sono parte integrante del tessuto sociosanitario della nostra regione”, ha detto nel suo intervento il Consigliere regionale Capolei, vicepresidente della commissione Sanità. “Ripeteremo queste iniziative periodicamente – ha spiegato – per ragionare su come presentare proposte per fornire la migliore assistenza sociosanitaria possibile ai nostri cittadini”.


di Ivan Trigona per il Quotidiano l’italiano

ROMA – Presso la Sala Mechelli del Consiglio regionale del Lazio si è svolto il convegno “Sanità, fragilità e terzo settore”, promosso dal consigliere di Forza Italia Fabio Capolei. Un momento di confronto con professionisti, docenti e addetti ai lavori per fare un punto sulle necessità del nostro sistema sanitario regionale e delle tante realtà associative che lavorano sul territorio laziale.

Ha introdotto il dibattito, e ha partecipato alla discussione, la presidente di Wulnotech Sonia Silvestrini, e sono interventi: Enrico Prosperi, presidente della società italiana educazione terapeutica, Enrico Oliva, docente UniPace – ONU, Andrea Frasca, vicepresidente Aiuc, Nella Mosca, ambulatorio infermieristico Ptv, Barbara De Angelis, professore associato Tor Vergata, Giovanni Strani, Nursing interaction designer, Alberto Garavello, responsabile T. Ulcera Asl Roma 1, Massimo Danese, vicepresidente Simcri, Francesco Maria Graziano, delegato del Lazio Genz Nova, Albina Paterniani, direttrice del corso di laurea scienze infermieristiche Università La Sapienza, Marilena Palma, ControVulnera Onlus, Filippo Cioffi, presidente “Vivere in onlus”, Maura Frasca, preside Istituto comprensivo di via Anagni a Roma. Ha moderato il convegno Pina Stabile.

“Fin dal primo giorno in Consiglio regionale ci siamo impegnati per dare sostegno alle tante realtà del Lazio impegnate nell’ambito sanitario, a quelle operanti nel mondo dell’associazionismo e del terzo settore, e a quanti lavorano con le persone affette da disabilità. Abbiamo presentato numerosi atti legislativi per sostenere economicamente, e non solo, il lavoro di questi soggetti, che sono parte integrante del tessuto sociosanitario della nostra regione”, ha detto nel suo intervento il Consigliere regionale Capolei, vicepresidente della commissione Sanità. “Ripeteremo queste iniziative periodicamente – ha spiegato – per ragionare su come presentare proposte per fornire la migliore assistenza sociosanitaria possibile ai nostri cittadini”.

La Sala Mechelli del Consiglio Regionale del Lazio

Comments


Lascia un commento