Saturday, March 2, 2024
Quotidiano Nazionale Indipendente


Sabato 28: Maratona per Cospito: presente Lello Valitutti, l’amico dell’anarchico Pinelli e Francesca Scopelliti, vedova di Enzo Tortora

Tra gli oratori, molto trasversali, parleranno personalità del mondo politico e culturale come Massimo Cacciari, Ugo Mattei, Emma Bonino, Rita Bernardini, Marco Taradash, Sergio D’Elia, Oreste Scalzone, Fulvio Abbate, Carlo Taormina, Bobo Craxi, Marco Boato, Riccardo Magi, Marco Perduca, Davide Tutino, Marianna Panìco, Massimiliano Iervolino, Giuliano Castellino, Elisabetta Zamparutti, Mirko De Carli, Giuseppe Rossodivita, Giulia Crivellini.


di Gianfranco SImmaco dalla Redazione Romana del Quotidiano l’Italiano

ROMA – “Sabato 28 gennaio dalle 15 alle 22 sulla web tv di Radio Radicale e sulla pagina Facebook Folsom Prison Blues ci sarà una nuova maratona, dopo quella del 27 dicembre, per salvare la vita di Alfredo Cospito, l’anarchico al 41bis in sciopero della fame da oltre 100 giorni e che sta ormai in condizioni di salute disperate.

Come l’altra volta, è organizzata e moderata dagli attivisti Umberto Baccolo e Elisa Torresin con la collaborazione di varie realtà associative o politiche tra cui Nessuno tocchi Caino, Resistenza Radicale, Radicali Italiani, Il Popolo della Famiglia, Italia Libera, Yairaiha Onlus, Voci di dentro, Riforma Giustizia APS e Happy Bridge.

Tra gli oratori, molto trasversali, parleranno personalità del mondo politico e culturale come Massimo Cacciari, Ugo Mattei, Emma Bonino, Rita Bernardini, Marco Taradash, Sergio D’Elia, Oreste Scalzone, Fulvio Abbate, Carlo Taormina, Bobo Craxi, Marco Boato, Riccardo Magi, Marco Perduca, Davide Tutino, Marianna Panìco, Massimiliano Iervolino, Giuliano Castellino, Elisabetta Zamparutti, Mirko De Carli, Giuseppe Rossodivita, Giulia Crivellini.

Alfredo Cospito, l’anarchico al 41bis in sciopero della fame da oltre 100 giorni sta ormai in condizioni di salute disperate.

Presente per l’anarchico Alfredo anche Lello Valitutti, lo storico anarchico amico e compagno di Giuseppe Pinelli, e super testimone nel caso della sua morte, in quanto ultimo a vederlo in vita oltre agli agenti, essendo in questura quando Pinelli volò dalla finestra, ad aspettare proprio fuori da quella stanza.

Ma lasceranno la loro testimonianza pure figure assolutamente autorevoli e istituzionali come la vedova di Enzo Tortora, senatrice Francesca Scopelliti, il già Ministro della Giustizia Clemente Mastella, l’ex capo del DAP Santi Consolo e il già Sostituto procuratore generale di Torino (la procura del processo a Cospito) Otello Lupacchini.

Sarà poi data voce nelle 7 ore della maratona ai tanti cittadini che hanno aderito ai digiuni a staffetta organizzati da Folsom Prison Blues e poi da Resistenza Radicale, che potranno dire perché hanno deciso di mobilitarsi per la vita di Cospito.”

Questa la nota di Umberto Baccolo del direttivo di Nessuno tocchi Caino, co-organizzatore dell’evento.

Umberto Baccolo co organizzatore dell’evento
Testatina rossa

Comments


Lascia un commento