Wednesday, April 17, 2024
Quotidiano Nazionale Indipendente


Settimana del vino all’hotel Garberhof di Malles Venosta, in Alto Adige: piaceri d’autunno tra degustazioni e passeggiate nel vigneto a 1000 metri di altitudine.

Dal 5 al 12 novembre, nella soleggiata Val Venosta, l’hotel Garberhof dedica una settimana ai piaceri di Bacco, con degustazioni a cura di numerose cantine del territorio altoatesino e del resto d’Italia. Un’occasione per presentare al pubblico “Senza Peso”, il vino prodotto con la prima vendemmia del vigneto dell’hotel. A cena nel ristorante Pobitzer, menu dedicati alla stagione autunnale che valorizzano sapori locali e prodotti di stagione.

By L'Italiano , in Cronaca Italiana Economia Rubriche , at 30/10/2023 Tag: , , ,

di Gianfranco Simmaco – dalla Redazione Turistica – per il Quotidiano l’Italiano
 
MALLESE VENOSTA (BZ) – Una settimana di relax ed esperienze enogastronomiche dedicata a tutti i wine lovers: è la proposta di Garberhof, hotel 4 stelle superior a Malles Venosta, situato in una vallata incorniciata dalle vette dell’Ortles e dei monti più alti dell’Alto Adige. In questo boutique hotel finemente ristrutturato in stile “silent luxury”, dal 5 al 12 novembre l’hotel Garberhof accoglie i suoi ospiti con un programma di degustazioni curate da cantine altoatesine e non solo, menu serali ispirati all’autunno realizzati dallo chef Christian Lechthaler e passeggiate nel vigneto di 4000 metri quadri circostante l’hotel con il proprietario e sommelier Klaus Pobitzer, che in quest’occasione presenterà anche “Senza Peso”, il vino prodotto dopo la prima vendemmia.
 
Dal 5 al 12 novembre, la famiglia Pobitzer accoglie i wine lovers con un programma a loro dedicato, tra degustazioni e presentazioni a cura di varie realtà vitivinicole dell’Alto Adige, senza dimenticare le altre regioni italiane e il resto del mondo. Si inizia domenica 5 novembre con il winetable di Klaus Pobitzer che, durante la cena, si mette a disposizione degli ospiti per far scoprire loro la ricca varietà della produzione vinicola dell’Alto Adige, consigliando i vini da abbinare alle varie portate. Gli accoglienti spazi del Lounge Bar 1981 ospiteranno un viaggio intorno al mondo attraverso il vino, con tappe in Sudafrica, Argentina e Germania. Nei giorni seguenti, le degustazioni proposte dalle singole realtà del mondo enologico: dalla filosofia biodinamica di Alois Lageder, alla Cantina di Andriano, la più antica dell’Alto Adige, fino a Wein.Werk Südtirol, rete di piccoli produttori vitivinicoli altoatesini. Non mancherà una serata dedicata alle bollicine con gli spumanti di Arunda e Praeclarus di Kellerei St. Pauls, prevista per venerdì 10 novembre. Inoltre, spazio ai vini dal resto d’Italia con il Bolgheri di Tenuta Argentiera, il Valpolicella di Masi e il Franciacorta di Ca’ del Bosco.
 
Il soggiorno al Garberhof potrà essere inoltre l’occasione per degustare “Senza Peso”, il vino bianco nato dalla prima vendemmia del vigneto adiacente all’hotel, a oltre 1000 metri di altitudine, prodotto “a quattro mani” con la professionalità di Hilde van den Dries della cantina biodinamica Calvenschlössl di Laudes, dalle uve dei vitigni resistenti Solaris e Johanniter. Con i suoi intensi riflessi dorati, “Senza Peso” è un vino leggero ma persistente, dai morbidi aromi fruttati e dalla spiccata sapidità, ben bilanciata da una freschezza che lo rende complessivamente armonico. “Senza Peso” non solo per la sua leggerezza, dunque, ma anche per la scelta produttiva di evitare ogni tipo di trattamento chimico e di non aggiungere solfiti.
 
In questa settimana, Klaus Pobitzer accompagnerà i suoi ospiti in una passeggiata nel vigneto che circonda l’hotel, adagiato su un morbido pendio con vista sulla vallata e sulle vette alpine oltre i 3000 metri, raccontando la filosofia di questo progetto nel mondo del vino con un futuro tutto da scrivere. Infine, l’esperienza enogastronomica della settimana del vino si completa con i menu ispirati alla stagione autunnale pensati da Christian Lechthaler, chef del Ristorante Pobitzer, a base di selvaggina, funghi, castagne e prodotti locali come i formaggi di malga, la pera pala o il tipico pane venostano “Vinschger Paarl”.
 
Una proposta dedicata agli amanti del vino e del buon cibo che possono vivere una vacanza all’insegna del relax e del gusto e scoprire i bellissimi paesaggi dell’Alta Val Venosta, soggiornando all’hotel Garberhof, da quest’anno membro dei Vinum Hotels Südtirol, gruppo che riunisce ben 29 realtà fondate sul connubio tra la cultura del vino e l’ospitalità alberghiera familiare tipica dell’Alto Adige.

Comments


Lascia un commento