Wednesday, May 22, 2024
Quotidiano Nazionale Indipendente


Afragola, bimbo autistico allontanato durante un’assemblea dedicata al bullismo

Giungono gli ispettori a scuola, inviati dal Ministro Valditara, la lotta di una madre per tutelare la dignità del proprio figlio

By L'Italiano , in Cronaca Italiana News Regionali Rubriche , at 3 Aprile 2024 Tag: , , , ,

di Romano Scaramuzzino da Afragola per il Quotidiano l’italiano

AFRAGOLA – C’è differenza tra leggere una notizia e vederla. Oggi, grazie ai nostri smartphone, possiamo facilmente registrare video che a volte risultano essere fonte di prova di eventi gravi come quello che è accaduto presso l’Istituto comprensivo Europa Unita di Afragola (provincia di Napoli) il 7 febbraio scorso.

Quel giorno, presso quella sede, durante una giornata dedicata al bullismo e al cyberbullismo, la dirigente scolastica Giovanna Mugione, rivolgendosi all’ingegnante di sostegno di un ragazzo, di un alunno di undici anni, affetto da autismo, frequentante la scuola media, indicando con un dito l’addetta al sostegno dell’alunno, con un atteggiamento perentorio, ha esclamato queste testuali parole: “Eccolo là, quello se ne va in classe. Prof, per piacere, prendete quel ragazzo e portatelo in classe”.

Cosa che tacitamente, e pure nel silenzio che ha osservato indegnamente tutta l’assemblea presente, composta non solo da alunni ma anche da genitori, la “Prof”addetta ha eseguito.

Probabilmente questo fatto di cronaca sarebbe passato inosservato se non fosse che, recentemente, un video che ha ritratto la triste scena, non è stato recapitato alla mamma del ragazzo autistico.

Il video, con il consenso della mamma, la quale ha consultato prima il suo avvocato Sergio Pisani e l’associazione “La Battaglia di Andrea”, ha provveduto, in seguito, a divulgarlo sui social.

Decisa di adire alle vie legali, la madre del ragazzo, donna che ha un altro figlio autistico, ha affermato: “Ho un dolore dentro…La preside me l’ha cacciato come un cane che stava abbaiando”.

Questo episodio è arrivato anche all’attenzione del deputato di Alleanza Verdi e Sinistra, Francesco Emilio Borrelli che ha segnalato l’accaduto al Ministro competente per gli eventuali e dovuti interventi. Anche la ministra per la Disabilità, Alessandra Locatelli, ha usato parole di sconcerto e di condanna di fronte a questo episodio.

Da parte sua, la dirigente Mugione, a Sky Tg 24, ha dichiarato che il ragazzino era un po’ agitato e che ha chiesto all’insegnante di farlo uscire fuori allo scopo di tranquillizzarlo e che non voleva allontanarlo a causa della sua patologia, facendolo poi rientrare.

Secondo la madre del ragazzo, purtroppo non presente a quella riunione, il figlio era calmo così come dimostra il video. Dopo averlo visionato possiamo confermare, provando un personale ribrezzo, la veridicità delle sue affermazioni riguardo alla vicenda e ai suoi protagonisti negativi. Tra l’altro, sempre secondo la signora, suo figlio non è più tornato in quella aula.

Nel frattempo, il Ministro dell’Istruzione Valditara ha disposto una immediata ispezione presso l’Istituto dove si è svolta questa vergognosa pagina di inciviltà.

In questo triste capitolo della vita di un giovane studente affetto da autismo, emergono la forza e la determinazione di una madre che non esita a difendere i diritti e la dignità del figlio. Tutti noi, organi di stampa, abbiamo mantenuto la privacy sui nomi del ragazzo e di sua mamma e anche di chi ha fornito il video, fondamentale per documentare l’accaduto. Ma, grazie a Dio, non c’è potuto essere “anonimato” sulla vicenda stessa.

Così la luce della verità è riuscita ad illuminare le tenebre dell’ingiustizia, ricordandoci che ogni individuo, indipendentemente dalle proprie sfide, merita rispetto, amore e inclusione.

Che possa questo episodio, non solo essere un richiamo alle responsabilità delle istituzioni, ma anche un’occasione per riflettere sul nostro impegno collettivo nel costruire un mondo più gentile, più empatico, più umano.

Romano Scaramuzzino

Nella foto appositamente sfocata, per tutelare la privacy del bambino autistico allontanato dall’assemblea tenutasi nell’istituto di Afragola. L’immagine è stato scattata in quell’occasione e resa pubblica dalla mamma del ragazzino, recentemente. 

Comments


Lascia un commento