Sunday, March 3, 2024
Quotidiano Nazionale Indipendente


Dal 14 al 16 aprile al Lingotto Fiere di Torino: Disabilità e discriminazione sono il nuovo focus della XXVII edizione del Torino Comics.

I Padiglioni 1, 2 e 3, all’interno dei quali si svolgerà l’evento, verranno a sua volta suddivisi in sette aree tematiche: ‘’Area Comics’’, ‘’Area Cosplay’’, ‘’Games, Esport e Videogames’’, ‘’Musica & live’’, ‘’Movie’’, ‘’Doppiaggio’’ e ‘’Content Creator’’.

By L'Italiano , in Cronaca Italiana Economia Rubriche , at 02/04/2023 Tag: , , , ,

di Alessandra Lupo per il Quotidiano l’Italiano

CATANIA- Con una media di cinquanta eventi l’anno e oltre un milione di visitatori, il centro fieristico Lingotto Fiere di Torino, dalla collaborazione tra Just for fun in joint venture e GL events Italia, ospiterà dal 14 al 16 aprile la XXVII edizione del Torino Comics: un evento che ogni anno riunisce da tutta Italia migliaia di visitatori amanti dei fumetti e dei games; ad essi si aggiungeranno naturalmente gli anime (film d’animazione giapponese), i manga (fumetti originari del Giappone, ideati per raccontare storie attraverso un’ampia impaginazione e svolgimento rispetto ai fumetti tradizionali), videogames e gli immancabili cosplayer, termine utilizzato per indicare coloro i quali indossano costumi di personaggi appartenenti al mondo dei fumetti o degli anime.

Come ospite d’onore ci sarà il fumettista e illustratore romano Gabriele Dell’Otto, realizzatore del manifesto ‘’Be your superhero’’ per quest’edizione del Torino Comics.

Dell’Otto, conosciuto in tutto il mondo per la sua carriera nell’universo Marvel per la divisione europea (con cui collabora dal 1998), recentemente ha iniziato una collaborazione con Marvel USA e DC Comics.

Negli ultimi cinque anni ha realizzato circa 102 illustrazioni delle tre cantiche della Divina Commedia, le quali sono state commentate dal prof. Franco Nembrini di Mondadori.

Tra le iniziative di quest’anno, gli organizzatori hanno aderito al progetto ‘’Agenda della Disabilità’’, realizzato dalla Consulta per le Persone in Difficoltà in collaborazione con la Fondazione CRT per promuovere l’inclusione sociale delle persone con disabilità.

Nel Padiglione 2 sarà infatti possibile partecipare ad attività ludiche che aiutino il pubblico a ‘’mettersi nei panni’’ di coloro i quali sono soggetti a disabilità.

Le cinque attività proposte saranno le seguenti:

Un percorso esperienziale in cui il pubblico potrà mettersi nei panni dei non vedenti.

A coloro i quali vorranno parteciparvi verranno fornite delle bende da porre sugli occhi e delle carrozzine o dei bastoni bianchi.

Attraverso questa attività, il pubblico potrà sperimentare in prima persona la notevole difficoltà che i soggetti non vendenti riscontrano nella propria quotidianità, per comprendere infine l’importanza dell’offrire un aiuto.

Il gioco Memory, caratterizzato dall’utilizzo di carte da gioco in rilievo e dalle grandi dimensioni, permette di poter giocare anche a coloro i quali non possono affidarsi alla propria memoria visiva.

L’Escape Room Light Fight Discrimination, pensata per far riflettere I partecipanti sulle varie forme di discriminazione, in modo tale che si possa riuscire a comprendere come il cambiamento possa avvenire solo attraverso la cooperazione.

Mappathon, pensata come una gara a premi, la cui attività consiste nel mappare l’accessibilità strutturale dell’intera fiera. Lo scopo è quello di aiutare il pubblico a comprendere come il primo passo verso il superamento delle barriere strutturali sia proprio quello di segnalarle, così da permettere alle persone con disabilità di agire in totale autonomia.

Videogioco per tutti, consiste in un vero e proprio videogioco inclusivo che utilizza esclusivamente le vibrazioni del cellulare e l’audio 3D spazializzato in cuffia.

Un’altra novità sarà l’area family, che in collaborazione con Carioca fornirà un’area di relax e di gioco, all’interno della quale saranno previste delle attività di intrattenimento per i più piccoli: spettacoli di magia e letture animate.

Non mancheranno gli spazi dedicati alle scuole in cui gli studenti potranno intrattenersi con attività pratiche e immersive mirate all’inclusività, all’ecosostenibilità e alla creatività.

I Padiglioni 1, 2 e 3, all’interno dei quali si svolgerà l’evento, verranno a sua volta suddivisi in sette aree tematiche: ‘’Area Comics’’, ‘’Area Cosplay’’, ‘’Games, Esport e Videogames’’, ‘’Musica & live’’, ‘’Movie’’, ‘’Doppiaggio’’ e ‘’Content Creator’’.

L’Area Comics comprenderà i protagonisti del mondo del fumetto con incontri e conferenze;

L’Area Cosplay, riguarderà le competizioni internazionali, accoglierà importanti ospiti e verranno svolti karaoke o ‘’karacosplay’’ e workshop tematici;

Games, Esport e Videogames, ospiterà le finali nazionali dei tornei dei più importanti titoli del mercato. Sarà possibile partecipare a giochi di ruolo, di carte e da tavolo, il tutto arricchito dalla presenza dei maggiori editori italiani del settore;

Musica & live, comprenderà una serie di intrattenimenti per il pubblico, tra cui concerti ed esibizioni;

Movie, in collaborazione con Sardinia Film Festival, all’interno dell’area verrà collocata una sala che accoglierà una rassegna di cinema d’animazione;

Doppiaggio, incontri ed eventi con le voci del grande e del piccolo schermo, tra cui i doppiatori dei cartoni animati più amati dal pubblico;

Content Creator, all’interno dell’area, i visitatori avranno la possibilità di incontrare i loro creator preferiti (tiktoker, streamer e youtuber).

Ma le novità per quest’anno non sono certo finite; ad arricchire il vasto programma in collaborazione con la Scuola Internazionale di Comics di Torino si aggiungeranno dei laboratori di fumetti dedicati alla creazione di un cosplay e una masterclass di trucco scenografico. Un laboratorio sensoriale dedicato all’inclusione in collaborazione con il progetto Agenda della Disabilità e un laboratorio in collaborazione don Hydra, incentrato sui temi del consumo dell’acqua e dei danni da abuso di plastica.

Alessandra Lupo

Comments


Lascia un commento