Saturday, January 28, 2023
Quotidiano Nazionale Indipendente


In occasione del Premio d’Eccellenza “100 Eccellenze Italiane”, il presidente della LILT Schittulli è stato premiato per il profondo impegno nel sociale e nella lotta ai tumori

Il presidente della LILT ha commentato così il riconoscimento ricevuto: «Ringrazio l’Osservatorio Eccellenze Italiane per avermi inserito tra i protagonisti delle Storie di Eccellenza scelte per il 2022. La storia della LILT, in effetti, è un esempio virtuoso di come, grazie all’impegno e alla perseveranza, si possano raggiungere traguardi in grado di cambiare il futuro di un’intera comunità. In questo secolo di attività abbiamo dimostrato che il cancro, se diagnosticato precocemente, può essere sconfitto. Ma per rendere tutto questo possibile servono finanziamenti, investimenti e una cultura che metta la salute in cima alle priorità di un Paese. Premi come questo sono la dimostrazione che stiamo andando nella direzione giusta e ci danno la spinta per continuare a combattere per raggiungere il nostro più grande obiettivo: un futuro senza cancro!».


di Nicola Colao per il Quotidiano l’Italiano

ROMA  – In occasione della cerimonia del Premio d’Eccellenza “100 Eccellenze Italiane”, svoltasi ieri presso la Sala della Protomoteca in Campidoglio, il presidente della LILT – Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, Francesco Schittulli, è stato premiato per il suo profondo impegno nel sociale e nella lotta ai tumori.

Il riconoscimento testimonia il fondamentale contribuito del senologo-chirurgo oncologo e della LILT nel tracciare il percorso della cultura della prevenzione in Italia, attraverso la promozione di campagne di sensibilizzazione e lo sviluppo di iniziative volte alla diffusione della corretta informazione e di uno stile di vita sano come efficace arma per difendersi dai tumori.

Il presidente della LILT ha commentato così il riconoscimento ricevuto: «Ringrazio l’Osservatorio Eccellenze Italiane per avermi inserito tra i protagonisti delle Storie di Eccellenza scelte per il 2022. La storia della LILT, in effetti, è un esempio virtuoso di come, grazie all’impegno e alla perseveranza, si possano raggiungere traguardi in grado di cambiare il futuro di un’intera comunità. In questo secolo di attività abbiamo dimostrato che il cancro, se diagnosticato precocemente, può essere sconfitto. Ma per rendere tutto questo possibile servono finanziamenti, investimenti e una cultura che metta la salute in cima alle priorità di un Paese. Premi come questo sono la dimostrazione che stiamo andando nella direzione giusta e ci danno la spinta per continuare a combattere per raggiungere il nostro più grande obiettivo: un futuro senza cancro!».

Le storie di successo selezionate, raccolte nel volume 100 Eccellenze Italiane, raccontano e celebrano i protagonisti dell’Italia migliore, quella del sapere e del saper fare. Un vero e proprio tributo al Made in Italy nella sua accezione più completa, che ha l’intento di valorizzare l’emblema di un marchio distintivo, riconosciuto in tutto il mondo.

L’ iniziativa, giunta all’ottava edizione, è promossa dall’associazione Liber, in collaborazione con la casa editrice Rde dell’editore Riccardo Dell’Anna, e la manifestazione celebrativa, presentata dalla giornalista e conduttrice TV Alda D’Eusanio, è stata patrocinata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e degli altri Ministeri.

Comments


Lascia un commento