Saturday, December 10, 2022
Quotidiano Nazionale Indipendente


Lega Pro. Il bomber Iemmello torna al gol a Messina e fa sognare le Aquile giallorosse

Quello che si aspettava la tifoseria, la squadra e la società finalmente si è visto nella vittoriosa trasferta messinese. Un’avventura in giallorosso iniziata con un recupero di condizione dall’acquisto di gennaio in poi. Le continue doppie sedute iniziali per ritrovare forza e fiato e i primi spezzoni di gara concessi da mister Vivarini.


di Lorenzo Fazio per il Quotidiano l’Italiano

CATANZARO – La prima volta del Re! Finalmente il primo goal in giallorosso di Pietro Iemmello, decisivo ieri nella vittoria esterna al “Franco Scoglio” di Messina contro i Peloritani. Un goal di testa anticipando nettamente capitan Carillo, su pennellata dalla sinistra del solito Vandeputte.

Un goal non festeggiato a dovere per la voglia di ribaltare il risultato, la raccolta del pallone in fondo al sacco, la corsa verso la metà campo con il pugno in alto verso la panchina.

“Io sono qui, vi trascino io!” sembra dire il Pietro giallorosso con qualche foto della gara girata sui siti internet con la sua esultanza e i compagni dietro di lui che sembra emblematica per un finale di stagione con un Iemmello in più, sotto il segno del 90. Ma non solo goal è stato ieri Iemmello. Giocate sontuose tra le linee, passaggi di qualità e il voler esser punto di riferimento in avanti venendo sempre a prendersi il pallone.

Pietro Iemmello esulta dopo il primo gol in giallorosso

Quello che si aspettava la tifoseria, la squadra e la società ieri finalmente si è visto. Un’avventura in giallorosso iniziata con un recupero di condizione dall’acquisto di gennaio in poi. Le continue doppie sedute iniziali per ritrovare forza e fiato e i primi spezzoni di gara concessi da mister Vivarini. L’esordio al “Ceravolo” con il Picerno, 20 minuti per bagnare il debutto nel suo stadio e davanti ai tifosi che lo attendevano. Qualche sprint e una conclusione degna di nota in una bella vittoria dei giallorossi per iniziare il percorso. Altri venti minuti nel brillante successo con l’Avellino, big match d’alta quota. Poi la trasferta di Andria, Vivarini prosegue col graduale ingresso a pieno regime di Iemmello con i secondi 45′ di gioco a disposizione dell’attaccante per dar man forte ai compagni. Il primo contrasto però crea problemi al ginocchio, Iemmello resta in campo per tutto il resto dell’incontro sfiorando anche il goal ma ne risentirà in seguito. Il ginocchio si gonfia  e gli esami strumentali decretano circa due settimane di stop. Salterà Paganese, Taranto, Potenza e Latina prima di rientrare in uno spezzone di partita nella sfida persa a Monopoli, su un campo in pessime condizioni e in una sconfitta pesante per i giallorossi.

Pietro Iemmello

Contro il Bari, sfida fondamentale in chiave primo posto, l’ingresso al 23′ della ripresa al posto di Biasci e il 90 che prova a dare il suo contributo alla causa. Un colpo di testa ben girato verso la porta ma debole e un calcio piazzato al limite dell’aria procurato nel finale sono il sunto dei 27 minuti di gioco di Iemmello. Serviva la svolta! La trasferta di Messina comporta molti cambi nello scacchiere scelto da Vivarini.

Iemmello dal primo minuto ricambia con goal e prestazione. Quello che voleva il mister, la società e la piazza intera. E’ l’inizio di una nuova stagione. La stagione del… 90!

Lorenzo Fazio

Comments


Lascia un commento