Monday, December 5, 2022
Quotidiano Nazionale Indipendente


Lega Pro. Il Catanzaro si piazza al secondo posto e guarda ai Play Off partendo da buona posizione

0 a 3 il risultato finale, quello che la squadra voleva con convinzione e determinazione per un entusiasmo che è sempre più crescente nella società del presidente Noto. E proprio lui il presidente Floriano sotto il settore ospiti, insieme al fratello Derio e al DG Foresti, a prendersi i meritati applausi di una stagione importante e che si spera possa regalare al Catanzaro quel sogno da tanti anni cullato. Catanzaro ci crede… Oggi più che mai!


di Lorenzo Fazio per il Quotidiano l’Italiano

VIBO VALENTIA – Vittoria doveva essere e vittoria è stata per il Catanzaro di mister Vincenzo Vivarini allo stadio “Luigi Razza” di Vibo Valentia contro la Vibonese di Nevio Orlandi, retrocessa già al termine dello scorso turno di campionato. E’ stata festa giallorossa, davanti ad oltre 1200 tifosi giunti da Catanzaro e da tutta la regione, per seguire le Aquile in questa vicina trasferta ma soprattutto per spingere la squadra al raggiungimento dell’obiettivo secondo posto. Centrato in pieno il colpo e il Catanzaro raggiunge meritatamente quota 67 punti (esclusi quelli tolti a causa della situazione Catania) e si proietta ai turni nazionali dei playoff che vedranno il Catanzaro subentrare da martedì 17 maggio nella gara di andata e sabato 21 maggio nella gara di ritorno. Chi si troverà al cospetto dei giallorossi lo scopriremo cammin facendo dall’inizio degli spareggi che riguardano prima i singoli gironi e poi la fase successiva. Ritornando al calcio giocato Vivarini, monitorando per bene la situazione diffidati, ha risparmiato alcuni elementi e dato spazio nuovamente nel pacchetto arretrato a De Santis e Gatti, a metà campo sulla sinistra chanche per Bjarkason e in avanti si rivede Vazquez dal primo minuto al fianco del solito Iemmello. In partenza ti aspetti un Catanzaro sprint e invece le occasioni migliori capitano alla Vibonese in particolare con Spina, di nome e di fatto nel fianco della difesa giallorossa, che si invola sulla destra presentandosi davanti a Branduani ma aprendo troppo il piatto che finisce sul fondo. Ancora Vibonese che ci prova dalla distanza con un paio di conclusioni dalla distanza di poco alte. Anche il Catanzaro prova qualche sortita in particolare con qualche pericoloso traversone di Bayeye, un colpo di testa di Iemmello di poco alto e una conclusione di Vazquez in piena area di rigore che finisce sopra la traversa. Preludi in serie al goal giallorossa che arriverà sul finire di frazione con Bayeye che serve in area il greco Sounas che disorienta l’avversario e scaglia in porta un sinistro potente che si insacca in rete. Vantaggio giallorosso e grande festa sotto la gradinata ospite per la bolgia giallorossa giunta fino a Vibo. Termina così il primo tempo e in  avvio di ripresa chance dal primo minuto per Cianci e Rolando. Il Catanzaro prova a rendersi subito pericoloso con Cianci, molto attivo ma soprattutto combattivo su tutti i palloni, che ci prova prima di testa su cross di Bayeye e poi con una conclusione in area che finisce di poco fuori. Altra girandola di cambi nei giallorossi in cui troveranno spazio Bombagi, Carlini e Maldonado e proprio dal subentrato Bombagi arriva una perla d’autore da fuori area con una conclusione che finisce sotto l’incrocio e chiude, di fatto, l’incontro. Nella Vibonese sempre pericoloso il numero dieci Spina, ex settore giovanile del Catanzaro e giocatore da tener d’occhio visto i colpi importanti. Ma ancora protagonista sarà sempre un dieci ma quello giallorosso e ancora Bombagi si beve un avversario in area, tunnel al secondo e palla in fondo al sacco alle spalle dell’ex giallorosso Mengoni, applaudito come sempre dai tifosi giallorossi avendo lasciato un buon ricordo. Bombagi completamente ritrovato con le prestazioni e i goal delle ultime gare, potrebbe essere “bomba” vagante per gli imminenti playoff. Da segnalare l’onda di applausi alla sostituzione di Iemmello dei tifosi del Catanzaro, dei tifosi della Vibonese presenti in curva e di tutta la tribuna che acclamava “Pietro”. Ancor più bello il gesto del 90 giallorosso che ha messo la mano sul cuore e sullo stemma giallorosso, sinonimo di un forte amore e attaccamento ai colori giallorossi per un figlio di Catanzaro. 0 a 3 il risultato finale, quello che la squadra voleva con convinzione e determinazione per un entusiasmo che è sempre più crescente nella società del presidente Noto. E proprio lui il presidente Floriano sotto il settore ospiti, insieme al fratello Derio e al DG Foresti, a prendersi i meritati applausi di una stagione importante e che si spera possa regalare al Catanzaro quel sogno da tanti anni cullato. Catanzaro ci crede… Oggi più che mai!

TABELLINO DI VIBONESE CATANZARO

VIBONESE: Mengoni R., Basso G., Bellini F. (dal 20′ st Zappa C.), Corsi A., Curiale D. (dal 40′ st Punturiero V.), Gelonese L. (dal 40′ st Blaze A.), Panati M., Polidori M. (dal 40′ st Spano D.), Risaliti G., Spina M. (dal 32′ st Alvaro), Suagher E.. A disposizione: Alvaro, Blaze A., Cattaneo L., Curtosi F., Golfo F., La Ragione D., Mahrous A., Punturiero V., Spano D., Zappa C.

CATANZARO: Branduani P., Bayeye B. J., Bjarkason B. S. (dal 1′ st Rolando G.), Cinelli A. (dal 44′ st Maldonado L.), De Santis S., Fazio P., Gatti R., Iemmello P. (dal 33′ st Carlini M.), Sounas D. (dal 20′ st Bombagi F.), Vazquez F. (dal 1′ st Cianci P.), Welbeck N.. A disposizione: Nocchi T., Romagnoli A., Bombagi F., Carlini M., Cianci P., Maldonado L., Pipicella A., Rolando G., Tentardini A., Vandeputte J., Verna L.

Reti: al 37′ pt Sounas D. (Catanzaro), al 23′ st Bombagi F. (Catanzaro), al 43′ st Bombagi F. (Catanzaro).

Note: Ammonizioni: al 22′ pt Suagher E. (Vibonese), Spettatori: 1800 per un incasso di 17.150,00 euro

Comments


Lascia un commento