Thursday, June 20, 2024
Quotidiano Nazionale Indipendente


L’executive chef Angelo Biscotti del Lisander Fine Dining Restaurant di Malgrate in lizza per le Olimpiadi della Cucina a Stoccarda con la Nazionale Italiana Cuochi.

Dal 2 al 7 febbraio, la città tedesca di Stoccarda ospiterà le prestigiose Olimpiadi di Cucina, una competizione che riunisce chef e federazioni da tutto il mondo. La Nazionale Italiana Cuochi è pronta a brillare in questa sfida, cercando di aggiudicarsi un posto sul podio; l’Hotel Promessi Sposi, con i suoi ristoranti e bistrot (Lisander, Da Giovannino e People Cocktail Bar & Café) rappresentati da Biscotti, sostiene con entusiasmo la squadra italiana alle Olimpiadi di Cucina in Germania.


di Gianfranco Simmaco – dalla Redazione Turistica ed Enogastronomica per il Quotidiano l’Italiano

Malgrate (LC) – Il team italiano della Nazionale Italiana Cuochi è pronto a partecipare il prossimo 2 febbraio alla competizione internazionale delle Olimpiadi della Cucina a Stoccarda. A rappresentare il gruppo anche l’executive chef Angelo Biscotti del Lisander Fine Dining Restaurant, membro del direttivo della nazionale, determinato a rappresentare l’eccellenza gastronomica del nostro paese in questa manifestazione internazionale: «Mi sento molto orgoglioso di far parte di questo talentuoso team e di rappresentare l’eccellenza gastronomica nel mondo. Vedere all’opera chef da ogni parte del mondo è entusiasmante, c’è sempre qualcosa da scoprire e imparare» afferma. Il ristorante dell’Hotel Promessi Sposinato nell’aprile del 2023, si distingue per offrire un’esperienza di alta qualità, combinando ingredienti freschi e di prima qualità; la cucina dello chef Biscotti è famosa per creatività e raffinatezza, offrendo piatti che sposano tradizione e innovazione.

La squadra italiana affronterà, a Stoccarda, due programmi distinti durante l’evento, come la preparazione di un menu a 3 portate (antipasto, piatto principale e dessert) per 110 persone e uno chef table, ovvero un menu degustazione composto da un programma di finger food (2 caldi e 2 freddi), un piatto festivo con contorni, un piatto vegano, un main course, un dessert e per concludere 3 tipologie di petit four per 12. Le Olimpiadi della Cucina di Stoccarda metteranno alla prova le abilità del team italiano per dimostrare la loro creatività e maestria nell’arte a tavola a livello internazionale.

La notte è piccola nelle tende d’autore

Comments


Lascia un commento