Friday, February 3, 2023
Quotidiano Nazionale Indipendente


Nel febbraio di Múses tante maschere ed esperienze romantiche per San Valentino

L’olfatto è il senso che più di ogni altro riesce a far riaffiorare ricordi dal lago della memoria. In occasione della Giornata mondiale del ricordo, e grazie all’Organo del Profumiere, potremo compiere un viaggio meraviglioso tra le essenze, farci avvolgere da fragranze dolci, calde e gourmand, farci accarezzare dalla nota marina o solleticare dalle essenze fresche e pungenti degli agrumi, tornando, in un istante, indietro nel tempo, per riscoprire con vividissima nitidezza luoghi ed esperienze dimenticate.


di Nicola Colao per il Quotidiano l’Italiano

SAVIGLIANO – Múses-Accademia Europea delle Essenze festeggia febbraio con Atelier romantici e laboratori giocosi e golosi. Si passerà, infatti, dal festeggiare la Giornata dei ricordi a San Valentino, fino a celebrare i profumatissimi fiori invernali, come la camelia e la calendula, senza perdere l’occasione di scoprire le Essenze delle Muse, i nuovissimi ed esclusivi eau de parfum creati da Múses, per rievocare le peculiarità delle leggendarie figlie di Apollo e della Dea della memoria, che, nei miti greci, proteggevano le arti.

E poi, in occasione del carnevale, Múses proporrà una specialissima domenica dedicata ai bambini e alle maschere tradizionali del Piemonte.

GLI ATELIER TEMATICI di FEBBRAIO

DOMENICA 5 FEBBRAIO

Atelier Essenza del ricordo -Ore 15.30

L’olfatto è il senso che più di ogni altro riesce a far riaffiorare ricordi dal lago della memoria. In occasione della Giornata mondiale del ricordo, e grazie all’Organo del Profumiere, potremo compiere un viaggio meraviglioso tra le essenze, farci avvolgere da fragranze dolci, calde e gourmand, farci accarezzare dalla nota marina o solleticare dalle essenze fresche e pungenti degli agrumi, tornando, in un istante, indietro nel tempo, per riscoprire con vividissima nitidezza luoghi ed esperienze dimenticate.

DOMENICA 12 FEBBRAIO

Weekend FAMIGLIE con biglietto speciale nucleo famigliare 8 per persona (il bimbo ha incluso il laboratorio)

MÚSES KIDS presenta Messer Gianduja-Ore 16.00

Invitiamo i bambini a presentarsi in maschera al Múses per festeggiare assieme il momento più burlone e divertente dell’anno!

Durante il laboratorio conosceremo le maschere più famose e scopriremo i segreti di uno dei dolci più amati di sempre…il gianduiotto! Riveleremo storia e profumi di questo antico e golosissimo dolce sabaudo…Ovviamente, souvenir profumati e diploma da “Messer Gianduja” per tutti!

DOMENICA 19 FEBBRAIO

San Valentino perfume experience-Ore 15.30

Venite al MÚSES con la persona che amate per vivere insieme una magica esperienza sensoriale.

L’antica dimora nobiliare di Palazzo Taffini ospita un’esperienza multisensoriale unica, che racconta la storia dell’arte profumiera. Immergetevi nell’essenza magica del MÚSES e scoprite i segreti di un modo di vivere legato al piacere dei sensi. A seguire, nell’Aula Sensoriale scoprite l’essenza del vostro amore e della vostra passione, creando una fragranza esclusiva: un profumo da 50 ml, il perfetto ricordo odoroso di una giornata speciale. Costo 35€ o 52€ con treno A/R  Torino-Savigliano.

DOMENICA 26 FEBBRAIO

Il fascino dei fiori invernali -Ore 15.30

Nell’ultima domenica di febbraio andremo alla scoperta dei profumi soavi dei fiori invernali. Quando le giornate si sono ormai allungate e le temperature si fanno più miti, ecco sbocciare la Camelia sasanqua, una pianta rustica di origine giapponese, dai fiori sontuosi per la moltitudine di petali di un rosa gentile. Mandorlo, caprifoglio, gelsomino d’inverno, mimosa e narciso sono solo i più noti tra i fiori invernali che potremo scoprire durante questo Atelier del profumiere.

INFORMAZIONI UTILI

Da giovedì a sabato:

le visite esperienziali guidate saranno alle 14 e alle 17,

l’Atelier del profumiere si terrà alle 15.30.

La domenica e nei festivi:

le visite guidate sono in programma alle ore 11.30/14.00/15.30/17.00;

l’Atelier si terrà sempre alle ore 15.30

Per effettuare le visite esperienziali e l’Atelier del profumiere è necessaria la prenotazione sul sito https://yes.youreventgroup.it/it/muses/savigliano/visite/fast-track/program/

IL PROGETTO

MÚSES- Accademia europea delle essenze è un progetto culturale ed espositivo, ideato dall’Associazione Le Terre dei Savoia, per valorizzare i saperi secolari del Piemonte nella produzione delle erbe officinali.

La sua sede è Palazzo Taffini d’Acceglio, splendido edificio gentilizio di proprietà della Banca Cassa di Risparmio di Savigliano, a Savigliano, nel Cuneese, città dove trova anche sede il corso di laurea in Tecniche Erboristiche – in capo all’Università degli Studi di Torino. Múses si collega idealmente alle attività sperimentali in campo agricolo, che si svilupparono nell’Ottocento nel Parco e nel Castello di Racconigi, e si inserisce al centro di numerosi altri progetti dell’Associazione Le Terre dei Savoia, improntati sul tema delle essenze, in particolare Essenza del territorio, in rete con i Giardini delle essenze di Bene Vagienna, Lagnasco, Cherasco e Racconigi, che quest’anno si amplierà con il Giardino delle piante tintorie e la rifunzionalizzazione del Giardino dei semplici di Cavallermaggiore, e ancora La Via delle Essenze Reali ed Essica Lab; oltre che ad altri con tematiche differenti come Duchi delle Alpi Mappae.

Múses, gestito dal 2019 dalla società YEG!, sta sviluppando importanti progetti didattici, come il corso di marketing sensoriale insieme all’università IULM di Milano, i corsi di didattica sensoriale per le scuole e innovativi progetti di loghi olfattivi per brand e città.

MÚSES A PALAZZO TAFFINI

Dal 2015 Palazzo Taffini d’Acceglio a Savigliano accoglie Múses- Accademia europea delle essenze e ha trasformato i suoi spazi in un moderno Giardino di Academo, dove apprendere i segreti delle esperienze olfattive.

Il percorso di visita inizia attraversando il Giardino delle essenze, dove si possono scoprire piante aromatiche, officinali ed essenze floreali di diversa natura, con particolare attenzione alle specie autoctone, come, ad esempio, la menta di Pancalieri.

La visita prosegue attraverso 13 sale espositive multimediali, in cui installazioni d’arte contemporanea si inseguono e offrono ai visitatori esperienze sensoriali uniche e la possibilità di viaggiare attraverso il tempo e i luoghi, per scoprire il laboratorio dell’imperatrice bizantina Zoe Porfirogenita, le rotte delle mude veneziane, la leggendaria acqua della Regina d’Ungheria, le predilezioni di Caterina de’ Medici e l’estro di Giovanni Maria Farina, inventore dell’Acqua di Colonia, fino alle moderne tecnologie adottate dalle Maison di oggi.  Completa il percorso la visita nel Salone degli Dei, dove 24 olfattori in vetro di Murano conservano le essenze delle principali famiglie olfattive.

Comments


Lascia un commento