Sunday, March 3, 2024
Quotidiano Nazionale Indipendente


Stagione Teatrale 2022|23 – Gli spettacoli dal 13 al 19 marzo al Tor Bella Monaca

Al TBM, questa settimana, si celebra la Giornata internazionale per i diritti della donna, con la presentazione del libro di Livia Turco. Dal 13 al 19 marzo la cultura si amplia con il teatro per adulti e piccini dai diversi registri scenici


di Ivan Trigona per il Quotidiano l’Italiano

Mercoledì 15 marzo, in occasione della Giornata internazionale per i diritti della donna, al TBM verrà presentato il libro “Compagne – Una storia al femminile del Partito comunista italiano” di Livia Turco la quale parteciperà all’incontro coordinato da Antonia Labonia, mentre Claudio Lugi,scrittore e critico cinematograficopresenta il libro. All’evento, organizzato da Biblioteca territoriale “Le scarpe rosse” e coordinamento donne SPI CGIL Lega VI, intervengono: Fiorella PellegriniSvetlana Celli (Presidente Assemblea Aula Consiliare Roma Capitale); Nella Converti (Presidente Commissione Politiche sociali e della salute Roma Capitale), Michela Cicculli (Presidente Commissione Pari Opportunità Roma Capitale), Maria Antonietta La Polla (Presidente Comm.ne Pari opportunità Municipio VI), Vanda Raco (Presidente Comm.ne Servizi sociali Municipio VII), Marta Bonafoni (Consigliera Regione Lazio). Conclude Pompeo Bozza. Il testo di Livia Turco narra la storia delle donne che, nel Partito Comunista Italiano, hanno svolto un ruolo fondamentale introducendo la pratica della vita quotidiana nel partito facendo vivere legami umani e passione civile da vere sentinelle del cambiamento. Attraverso la lettura si vuole così approfondire la situazione odierna alla luce del divario di genere occupazionale, di compenso, di lavoro di cura. Esiste ancora una questione femminile? Il ruolo di partecipazione democratica delle donne rimane fondamentale per lo sviluppo di una cultura e di un Paese.

Una riflessione tra passato e presente completata dallo spettacolo teatrale “Elisabetta I Le donne e il potere”, una produzione Seven Cults, in scena da martedì 14 a sabato 18 marzo. Scritto da David Norisco, per la regia di Filippo d’Alessio, sul palco Maddalena Rizzi interpreterà, appunto, Elisabetta I. Il tema del potere da sempre vive di un immaginario al maschile, anche quando è una donna al posto di comando. Lo sguardo che osserva i comportamenti e le dinamiche che identificano la supremazia è spesso distorto dall’antico retaggio che gli uomini hanno imposto. Come le donne si sono orientate in rapporto al potere, dentro questi stretti confini, è ciò che con attenzione proviamo ad indagare ed Elisabetta I ne è la figura emblematica. I confini del potere si disegnano in strategie, tattiche, linee orizzontali e verticali: una partita a scacchi immaginata dagli uomini giocata da una donna. Cosi tutto cambia, i contorni assumono colori imprevisti, il rapporto con il potere vive di continui conflitti, le tensioni sono stridenti, le soluzioni impreviste. Il potere è come una macchina infernale pronta sempre a prendere il sopravvento.
Scene Tiziano Fario; Costumi Silvia Gambardella;Musiche Eugenio Tassitano; Disegno luci Manuel Molinu.

“Intramuros”, prodotto da Politeama, calcherà il palco del TMB da giovedì 16 a domenica 19 marzo e di nuovo da martedì 21 a domenica 26 marzo. Il testo, firmato da Alexis Michalik, viene tradotto e diretto da Virginia Acqua, la quale guida Carlotta Proietti e Gianluigi Fogacci, affiancati da Ermenegildo MarcianteValentina Marziali Raffaele Proietti. Riccardo è un giovane regista a cui viene proposto di tenere un seminario di teatro in un carcere. Spera in una forte affluenza ma non si presenteranno che due detenuti. Kevin, il cane sciolto, e il più̀ anziano, mite e taciturno Angelo. Riccardo, assistito dalla sua aiuto regista, incidentalmente anche sua ex moglie, e dalla solerte assistente sociale che lo ha contattato per il corso, decide suo malgrado di tentare comunque l’impresa. La drammaturgia è un incrocio vorticoso di storie e stati d’animo, che vengono rappresentati in tempo reale e flashback con ritmi forsennati da cinema. Tempi e luoghi si avvicendano: gli attori, di volta in volta, oltre il loro personaggio principale devono poi recitare i personaggi della vita che ciascuno di loro fa rivivere nel proprio ricordo. Il tutto con una messa in scena che non ha un momento di sospensione, mediante un ritmo fluido, scorrevole, dinamico, logico eppure incastratissimo! C’è del genio in questa scrittura e in questa messa in scena, così essenziale e per questo così chirurgica. E il testo è sorprendente poiché́ Michalik semina tanti indizi, che sembrano scollati, e poi, nei momenti giusti, li unisce, e poi si avanza di un pezzettino nella trama e si capisce che quella gente non sta lì a caso, che è un disegno il perché́ le loro vite si siano intrecciate, c’è un motivo, ma quale? E di nuovo, ci sembra di aver capito come finirà̀, ma Michalik inserisce un altro tassello, e l’ascolto diventa suspense, fino all’epilogo micidiale, la sequenza finale in cui vita e teatro, storie e lo stesso linguaggio meta teatrale si fondono e ci si commuove, si rimane imbambolati, si capisce perché́ il teatro deve far parte della vita di ciascuno, pure di chi non lo fa. E il pubblico, alla fine, esce e in strada ne parla, commenta, e ne parlerà ai suoi amici, che poi tocca prenotare con un mese di anticipo su internet o non entri! Scene Fabiana Di Marco;
Costumi Susanna ProiettiLuci Umile VainieriMusiche Fabio Abate;
Assistente alla regia Maria Stella Taccone.

“Giro Giro mondo” conclude l’intensa settimana del TBM domenica 19 marzo. Produzione Artisti Beremberg, lo spettacolo è adatto dai 6 anni in su, racconta un simpatico viaggio nei diversi continenti, che ci farà incontrare personaggi familiari tratti dalle fiabe più conosciute alle prese con la vita comune. Apprenderemo con divertimento le curiosità che caratterizzano i diversi continenti. Silvia ForconiAlice CivalleroSara TodiscoAndrea Izzo Federico Pappalardo saranno guidati da Federico Pappalardo alla regia. Supervisione alla regia Alessandro Carvaruso.

le immagini di Intramuros- sono di PH-Silvia-Amoroso-AgCubo-

Comments


Lascia un commento