Saturday, October 1, 2022
Quotidiano Nazionale Indipendente


Tag: Elezioni Politiche 2022


L’ottimo risultato del ‘Terzo polo” va sottolineato: l’8% ottenuto in meno di due mesi dalla firma dell’accordo è un buon punto di partenza

“Una riflessione va fatta ad iniziare dal prendere atto della vittoria del Cdx e l’ottima performance di Giorgia Meloni e del suo FDI. Un esito elettorale democraticamente ottenuto, che va assolutamente rispettato, pur nella diversità culturale e politica, con l’augurio che l’On. Meloni, ove incaricata a guidare il Governo, si adoperi per risolvere i problemi che ci attanagliano e che ben conosciamo”

By L'Italiano , in Politica Italiana , at 27/09/2022

On. Mario Tassone: “Il tempo degli imbonitori, degli acrobati e degli illusionisti deve terminare. Bisogna entrare nella normalità. Ha vinto la coalizione guidata dalla Meloni, che deve assumersi le responsabilità per far uscire il Paese dallo Stato di precarietà istituzionale ed economica!”

Il Segretario Nazionale nCDU: “Bisogna scendere in campo. Incominciare a mettere in discussione metodi di gestione senza passione. Bisogna ritrovare il gusto dell’identità.
Abbattere metodi padronali. Far ritrovare alla politica la centralità e il primato rispetto ai tanti poteri veri centri di decisioni, che occupano illegalmente spazi impropri: continui attentati alla costituzione”.

By L'Italiano , in Editoriali In Evidenza Politica Italiana , at 26/09/2022

A Napoli la difesa del “reddito di cittadinanza” porta i 5 Stelle al 40%

Una città che ha sempre vissuto di tolleranza ( parcheggiatori abusivi, contrabbando di sigarette ,ambulanti ovunque ) e di ammortizzatori sociali, si conferma il regno di Conte.Il governo di centrodestra dovrà prendere seriamente questa questione, basta prendere il 50% dei consensi al centro nord e voltare la faccia dall’altra parte qui al Sud.I dati ci dicono che qui a Napoli e provincia il cdx non è l’alternativa, ma si piazza addirittura terzo, e Fratelli d’Italia primo partito in Italia per distacco, perde ben 14 punti percentuali.

By L'Italiano , in Cronaca Italiana Politica Italiana , at 26/09/2022

Vince la Destra Italiana e Giorgia Meloni sarà la prima donna Presidente del Consiglio della Repubblica

E’ andata finire proprio come previsto dai sondaggi. Con la Meloni in testa e tutti gli altri a seguire. Non c’é stata sorpresa come sperava “l’allettato” Letta che dal quartier generale del PD è dato partente, destinazione Parigi dove si dedicherà ad uno dei suoi hobby preferiti: l’insegnamento! Non c’é stato nessun sorpasso per il pentastellato e pentasurclassato Conte. Non si è salvato nemmeno il cuore pulsante della sinistra post comunista che ha raccolto ben poco rispetto a quel che era nel loro programma.
Il Popolo d’Italia ha emesso la sentenza assegnando la vittoria storica al centro destra! Un primato che vale il riscatto dei patrioti che si son battuti con la chiarezza e le proposte di ricette valide, per strappare l’egemonia ai finti democratici senza programma, senza idee, accomunati da un solo unico scopo: quello di rendere la Nazione un oggetto misterioso ingovernabile e impantanabile da poter plasmare secondo i piani più loschi e indefinibili che mirano principalmente a tessere trame per l’esclusivo bene delle loro aggregazioni politiche.
Le avevano tentate tutte anche la strana coppia” Calenda & Renzi, mirante principalmente a mantenere le singole posizioni e di qualche amico (a) più stretti nel panorama politico nazionale: visti i risultati, almeno tale obiettivo son riusciti a centrarlo.
Il M5S passa dai 333 deputati e senatori del 2018 alla manciata di parlamentari e c’é chi sia persuaso che sia stata un’affermazione. I dati reali però confermano come l’Italia possa essere guidata dal centrodestra. Ora sia restituita finalmente la giusta attenzione alle priorità degli Italiani!

By L'Italiano , in Editoriali In Evidenza Politica Italiana , at 25/09/2022

A pochi giorni dal voto politico: scetticismo e sfiducia tra gli elettori

Le grandi questioni della scuola, della famiglia, del clima, della energia, della governabilità, della giustizia, dell’occupazione, degli squilibri territoriali e sociali, della crisi delle istituzioni di rappresentazione democratica, della rimozione della politica , dello spavaldo spadroneggiare di “poteri “mai investiti da un voto libero?

By L'Italiano , in Corpo Diplomatico Economia Editoriali Politica Italiana , at 18/09/2022

La Democrazia Virtuale non preclude la Costituente per la Nuova Repubblica

Si parla finalmente di una legislatura costituente, la prossima,(lo diciamo da tempo) dove si affrontino le riforme costituzionali della forma di Stato e di governo, del sistema elettorale e altro.
Non c’è nessuno che parla dell’introduzione delle preferenze.
In questo sono tutti d’accordo; la casta si difende e scatta lo spirito di conservazione.
Se non si inseriscono le preferenze tutto è inutile.
È il perpetuarsi della truffa della casta che nomina i parlamentari sottraendo ai cittadini il potere della scelta.

By L'Italiano , in Editoriali In Evidenza , at 09/09/2022

Il lungo letargo della Democrazia e il giorno delle nuove elezioni

Bisogna andare avanti per salvare la democrazia e un patrimonio di cultura sepolto da tanta supponenza e indolenza.
C’è bisogno di un atto di responsabilità di tutti nell’ assumere l’impegno perché la prossima legislatura sia costituente.
Va affrontata la forma di governo (io sono per il sistema tedesco), il ripristino del numero dei parlamentari, dell’art.68 della Costituzione per garantire centralità al Parlamento, una riforma elettorale proporzionale con le preferenze.

By L'Italiano , in Editoriali Politica Italiana , at 04/09/2022

Pagina successiva »