Tuesday, January 31, 2023
Quotidiano Nazionale Indipendente


Calcio – Lega Pro – Il Catanzaro dei Record affronta lo scoglio Audace Cerignola

All’Andata fini in pareggio per 2 a 2. Vivarini sa benissimo che gli ospiti sono il classico ostacolo da prendere con le pinze. Ma la lezione del precedente incontro può aver offerto spunti per non incappare in un’altroa Incognita “X”


di Lorenzo Fazio per il Quotidiano l’Italiano

CATANZARO – Il Catanzaro dei Record affronta in casa l’Audace Cerignola in una nuova domenica di intensa passione giallorossa. Al “Ceravolo” arrivano i pugliesi, ottima squadra e primi in stagione a fermare il cammino dei giallorossi con il pari dell’andata, reduci dalla vittoria nel derby sulla Fidelis Andria. Proprio in merito abbiamo analizzato l’ultima gara del Cerignola con la cronaca del match, tratta da lanotiziaweb.itAbbiamo ripercorso la gara dell’andata dove Pontisso agguantò il pareggio con un goal nel finale, con l’analisi dei novanta minuti firmati da “L’Italiano-Quotidiano Nazionale”. Le parola di Andrea Milani, allenatore in seconda di Vivarini che ha fatto le sue veci in quel di Latina, sull’ultima gara disputata e sul momento del Catanzaro e il comunicato sulla cessione del difensore Erasmo Mulè al Monopoli. Buono il suo debutto con goal nella gara d’esordio col Picerno e nelle sfide di Coppa Italia, andrà sicuramente a trovare più minutaggio con i biancoverdi pugliesi. Inoltre. tra nuovi sponsor e partnership le varie note stampa della società di via Gioacchino da Fiore con nuova linfa a sostegno del Catanzaro, che sta dominando in lungo e in largo il girone C di Lega Pro. E a tal proposito, infine, anche lo storico giornale il “Guerin Sportivo” ha dato risalto al cammino del Catanzaro con due pagine nel numero di febbraio 2023, l’ultima delle tentate testate che negli ultimi tempi stanno dando risalto alla truppa di Vivarini in Italia e in Europa.

LO STORICO “GUERIN SPORTIVO” CELEBRA I RECORD DEL CATANZARO

Nel numero di febbraio 2023, il secondo del nuovo anno, la storica rivista il “Guerin Sportivo, giornale di critica e politica sportiva fondato nel 1912, ha voluto celebrare i record del Catanzaro di mister Vincenzo Vivarini dopo gli ultimi risultati utili del 2022 contro Virtus Francavilla, Foggia, Potenza e Picerno.  “Non ci sono più aggettivi” sono le parole utilizzate nella rubrica “pagine gialle” per onorare il Catanzaro, in cui si rende nota anche la riscossa del Vicenza che si è rilanciato con Modesto in panchina. Il cammino delle Aquile calabresi viene definito “da quota 100”, sottolineando anche il cammino del Crotone che tiene a galla un campionato che altrimenti sarebbe già virtualmente chiuso con cinque mesi di anticipo. Insomma, i numeri del Catanzaro non sono proprio sfuggiti a nessuno in tutto il continente, segno del buon lavoro svolto fin ora dalla società e dallo staff tecnico che con umiltà lavorano quotidianamente per regalare alla piazza il sogno tanto atteso.

ANDREA MILANI, VICE VIVARINI, SULLA SFIDA DI LATINA E SUL MOMENTO DEL CATANZARO: “SAPEVAMO DELLE DIFFICOLTA’ DEL GIRONE DI RITORNO”

Al termine di Latina-Catanzaro mister Milani, che ha guidato la squadra dalla panchina vista la squalifica di Vivarini, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai canali ufficiali della società: “E’ stata una buonissima partita. Come ultimamente accade, le squadre si chiudono e non lasciano spazi. Abbiamo trovato gli spazi giusti, concedendo soltanto un’occasione e creando cinque occasioni da goal. Abbiamo dimostrato, nonostante le 5 assenze, che la rosa è ampia ed è la più forte. Dobbiamo calcolare che tutte le vittorie saranno importanti da qui alla fine. Questa ha un’importanza maggiore viste le numerose assenze citate prima. Cinelli ha fatto una grande prestazione, nonostante il ruolo di vice Sounas non sia nelle sue corde, tutta sostanza. Sapevamo che il girone di ritorno sarebbe stato complicato. 1 a 0 non è depressione ma si continua a vincere. Non so se questa vittoria mette pressione al Crotone, poco ci interessa e siamo concentrati sul nostro percorso. Siamo completi e all’interno di una gara ce ne sono tante altre. Dipende da vari fattori. E queste gare le facciamo tutte. Ci aspettavamo una gara del genere, il Latina è squadra giovane con tanta qualità. Se non li affronti col piglio giusto rischi di andare in difficoltà”.

IL PROSSIMO AVVERSARIO: L’AUDACE CERIGNOLA. NELL’ULTIMO TURNO HA BATTUTO LA FIDELIS ANDRIA NEL DERBY, L’ANALISI DEL MATCH

Vittoria dell’Audace Cerignola (2-0) nel derby con la Fidelis Andria valevole per la 22esima giornata del campionato di Serie C. Prima gara del 2023 che vede opposti al Monterisi la pugliese più alta in classifica con quella più in basso. Assente sul fonte offensivo dei padroni di casa il fantasista Achik: Pazienza posiziona largo D’Ausilio nel 3-5-2, con Malcore e D’Andrea in prima linea. Gli ospiti sfoggiano invece dal primo minuto Ekuban con uno spregiudicato 4-2-3-1. Grande personalità del Cerignola in avvio e già al 4′ minuto si sblocca il match: contropiede del Cerignola, porta palla D’Ausilio, serve un freddo Malcore che apre il piattone e la mette dentro. Neanche il tempo di esultare per il vantaggio 1-0 e dopo appena tre minuti le cicogne colpiscono ancora: corner dei padroni di casa, la palla resta nell’area piccola e Tascone non si fa pregare per mettere a segno il più facile dei goal: è 2-0. Non si perde d’animo la Fidelis che prova a giocare la sua gara e a recuperare il già pesante passivo. Al quarto d’ora scontro di gioco tra due giocatori andriesi, ha la peggio Pavone che esce dal campo lasciando il posto a Djibril. Al minuto 23 Ekuban si inventa una bella giocata, entra in area ma viene fermato da Blondett. Occasionissima per Urso al minuto 25′ che calcia in area di poco alto sopra la traversa. Nella seconda metà della frazione di gioco l’Andria riesce a contenere meglio i gialloblù e prova a costruire. Al 43′ su una ripartenza D’Andrea spreca una buona occasione. Cinque i minuti di recupero, nei quali non accade molto. Nella ripresa Doudou butta nella mischia Ventola. Calano i ritmi e al 50′ Ekuban ha sui piedi una bella occasione, sprecata. Al 59′ si invola Coccia che calcia sopra la traversa. Con il Cerignola in perfetto controllo del match è l’Andria a dover fare gioco, con poco risultato. Al 70′ Ligi ci prova da calcio d’angolo sparando alto. A un quarto d’ora dalla fine Pazienza inserisce Allegrini al posto di Sainz-Maza e sposta Capomaggio a centrocampo. Bell’angolo al 78′ della Fidelis, la palla balla in area ma Ekuban non riesce ad essere incisivo. Nel finale spazio a Ruggiero, Bianco e Gioffrè. Si arrende la Fidelis, non affondano il colpo i padroni di casa. Il Cerignola porta a casa tre punti fondamentali per restare nel raggruppamento play-off, attestandosi come quarta forza del campionato. Sprofondano invece all’ultimo posto in classifica i federiciani. Nel prossimo turno trasferta insidiosa per l’Audace Cerignola, attesa in casa della capolista Catanzaro. (lanotiziaweb.it)

ALL’ANDATA FINI’ COSI: IL PRIMO PARI STAGIONALE FU PROPRIO CONTRO L’AUDACE CERIGNOLA,

LA CRONACA DE “L’ITALIANO”

Pari d’oro del Catanzaro a Cerignola. Contro i padroni di casa dell’Audace, avanti di un goal in pieno recupero, arriva la zampata nel finale di Pontisso che pareggia i conti di una gara molto difficile per il Catanzaro quest’oggi. Alla lunga un punto che risulterà sicuramente importante e mantenuta l’imbattibilità. E’ mancato tanto oggi al Catanzaro, visibilmente appannato e con poche idee, e rimetterlo in piedi è la sponda di Curcio per Pontisso che regala un punto prezioso e la gioia di aver riacciuffato l’incontro ai 156 tifosi giallorossi giunti in Puglia. Si parte allo stadio “Monterisi” di Cerignola, campo in sintentico, in una giornata soleggiata. Avvio sprint dei padroni di casa dell’Audace che già al primo minuto hanno un’occasione e si ripetono anche al 5′ di gioco con Filippo D’Andrea. Al minuto 11 il Catanzaro passa in vantaggio con il solito Biasci. Verna ispira la manovra e Biasci sfrutta al meglio la sponda di un compagno e infila Saracco di destro andando ad abbracciare Gatti in panchina- Un minuto dopo Malcore prova a far reagire i suoi ma il suo tiro è bloccato da Fulignati. Sembra imminente il pari dell’Audace e non tarda ad arrivare sempre con Malcore che di testa batte Fulignati, sfuggendo a Situm poco reattivo. Intorno al ventesimo di gioco spunto sulla sinistra della squadra di Pazienza, contatto dubbio in area giallorossa ma l’arbitro non ravvisa nulla. Catanzaro finora non brillantissimo, Audace Cerignola ben messo in campo e reattivo su tutti i palloni. Al 31′ gran numero di Situm che si procura un corner. Al 35′ Sounas ispira di prima Biasci in area, il 28 manca l’impatto con il pallone di un nulla. Al 45′ spunto di Iemmello per Situm. Chiusura difensiva decisiva! Un solo minuto di recupero concesso e squadre al riposo. Nella ripresa subito al 48′ occasione per Iemmello che non è fortunato nell’impatto con la sfera. Al 51′ brutta entrata su Brighenti e solo un giallo dell’arbitro in un intervento che andava sanzionato forse direttamente col rosso. Al 55′ occasione per Malcore con il “Monterisi” che grida al goal. All’ora di gioco, con Sounas a terra, un calciatore giallorosso riceve un colpo proibito in volto e una mini rissa si accende in campo, sedata dall’arbitro e da qualche “senior” da entrambe le parti vedi Brighenti per il Catanzaro. Vivarini deve dare una sterzata ai suoi e toglie uno spento Iemmello, Verna e Ghion inserendo Cianci, Welbeck e Bombagi. Poco dopo. e precisamente al 70′, anche l’autore del goal Biasci lascerà il campo all’estro di Curcio. Al 72′ punizione di Cianci. Alle stelle! Al 74′ un fumogeno in campo da parte del settore dei tifosi del Catanzaro e l’arbitro Galipò ferma il gioco per qualche minuto. Al 75′ ancora Cianci a rendeersi pericoloso ma la sua conclusione è debole. Troppo defilato! Al minuto 80 Neglia cerca l’eurogoal dalla distanza con Fulignati leggermente fuori dai pali ma la presa del portiere non è affannosa. Tre minuti più tardi ancora Neglia da calcio piazzato centra il palo esterno e palla che finisce sul fondo. Audace Cerignola sempre pericoloso e il Catanzaro trema in ripartenza con Scognamillo costretto a salvare in area una sortita dei padroni di casa. Al minuto 87 la doccia fredda che non ti aspetti. Palla dalla sinistra Per l’accorrente Coccia che impatta di testa, Fulignati miracoloso ma la respinta è corta e di destro lo stesso Coccia realizza il 2 a 1 per il vantaggio Cerignola e il “clamoroso al Monterisi”. Ma le grandi squadre si vedono in questi momenti e il Catanzaro non si disunisce, nonostante le evidenti difficoltà odierne. Ci prova Curcio al 92′ con una conclusione in area ma è centrale e facile preda del portiere. Al 94′ però il Catanzaro agguanta il pari con la splendida sponda di testa di Curcio e il tap in di Pontisso  nell’area piccola per la gioia di calciatori e tifosi giallorossi davanti al settore ospiti. Agguantato un pari che sembrava insperato per mister Vivarini e che, alla lunga, siamo certi sarà importante. Ora sotto col Messina nel prossimo weekend con il ritorno al “Ceravolo” dell’ex tecnico Gaetano Auteri.

IL DIFENSORE ERASMO MULE’ AL MONOPOLI: IL COMUNICATO DEL CLUB 

Si è conclusa l’esperienza in giallorosso di Erasmo Mulé. Arrivato in prestito dalla Juventus, il difensore ?C così come annunciato dai canali social della sua società di appartenenza ?C si è ora accasato a Monopoli. A Mulé vanno i ringraziamenti dell’US Catanzaro per l’impegno profuso in questi mesi.

NUOVI SPONSOR E PARTNERSHIP IN CASA GIALLOROSSA: LE NOTE STAMPA DELLA SOCIETA’

Prisma Consulting Srl si unisce alla famiglia dell’U.S. Catanzaro in qualità di sponsor ufficiale per la stagione 22-23.

Lo studio, che nasce nel 2017 ed ha sede nel pieno centro storico della città di Catanzaro, in via Vincenzo Ciaccio n.13, punta da sempre su idee e prospettive innovative garantendo una consulenza aziendale a 360°. Prisma Consulting segue i suoi clienti in tutto il loro percorso: dalla nascita, con la definizione di un progetto imprenditoriale e le relative valutazioni economiche e fiscali, allo sviluppo con interventi di tipo organizzativo, contabile, giuridico, di diagnosi e di controllo di gestione, alla eventuale cessazione di attività cercando, ogni giorno, di garantire un servizio professionale e accurato, impegnandosi con costanza nelle attività di aggiornamento di studio e di ricerca. L’U.S. Catanzaro ringrazia la società per la vicinanza e per aver aderito al progetto giallorosso.

Toscano è sponsor ufficiale dei giallorossi per la stagione 22-23. Toscano è l’azienda italiana specializzata in intermediazione immobiliare a tutti i livelli.

Dal 1982 ad oggi sono passati molti anni, preziosissimi per il nostro Gruppo. In tutto questo tempo abbiamo accompagnato le famiglie italiane a vendere e comprare il bene per loro più importante, la casa.

Consapevoli del valore dell’operazione, non solo dal punto di vista economico, ma della carica affettiva che la casa rappresenta, da sempre abbiamo avuto l’obiettivo di offrire ai nostri clienti un servizio di alta qualità. Per farli sentire come a casa, abbiamo curato l’immagine delle nostre agenzie, affinché potessero infondere accoglienza e serenità. Abbiamo fatto grande attenzione alla formazione dei nostri agenti e delle segretarie, che si relazionano con le famiglie italiane. Abbiamo dotato i nostri agenti dei mezzi tecnologici più efficaci per migliorare il rapporto con il cliente e la loro attività lavorativa. Abbiamo acquisito un patrimonio di esperienza, che è il nostro strumento più prezioso. Siamo in grado di soddisfare qualunque esigenza in tutta Italia. Un risultato costruito nel tempo, di cui siamo orgogliosi, e che ogni giorno ci spinge ad impegnarci ancora di più. L’U.S. ringrazia la società per il concreto supporto dimostrato nei confronti del progetto giallorosso.

Tra i partners ufficiali del Catanzaro si aggiunge la Tipster League di BetPassion con il torneo di pronostici, ad iscrizione gratuita, che premia a cadenza settimanale, i migliori classificati, oltre che i migliori cento giocatori della classifica finale, con i primi tre che avranno l’opportunità di volare ad Istanbul per vedere la finale di Champions League. Tutte le info per partecipare su Betpassion.info.
L’U.S. Catanzaro ringrazia la Tipster League di BetPassion per il concreto aiuto e la vicinanza ai colori giallorossi.

Confermata la partnership tra U.S. Catanzaro e Bromber.it anche per la stagione 22-23. Bromber.it è un sito di informazione sportiva che compara le quote dei principali Bookmaker presenti in Italia e dove è possibile trovare statistiche, pronostici, approfondimenti e curiosità sui principali campionati di calcio che si svolgono in tutto il mondo. L’attività del sito è autorizzata dal Decreto Dignità. L’U.S. Catanzaro ringrazia l’azienda che hanno deciso di supportare il progetto giallorosso anche quest’anno.

Infine ecco alcune informazione sull’arbitro del match

CATANZAROAUDACE CERIGNOLAClaudio Petrella
Viterbo
Veronica Martinelli
Seregno
1° assistente
Franck Loic Nana Tchato
Aprilia
2° Assistente
Samuele Andreano
4° uomo – Prato
Il Guerin Sportivo celebra i record del Catanzaro
Us Catanzaro esultanza
Esultanza dei calciatori giallorossi
testatina

Comments


Lascia un commento