Thursday, February 2, 2023
Quotidiano Nazionale Indipendente


E’ nata “Riforma Giustizia APS” per la Difesa dello Stato di Diritto. Il 27 gennaio il primo evento pubblico nel capoluogo di Calabria

Il primo evento, nel quale verrà presentato ufficialmente l’associazione, sarà a Catanzaro il 27 di gennaio e verrà dedicato al nuovo libro della nostra Presidente d’onore Tiziana Maiolo, con interventi un parterre significativo di giornalisti, avvocati, magistrati e politici tra cui la vedova di Enzo Tortora senatrice Francesca Scopelliti.


di Umberto Baccolo per il Quotidiano l’Italiano

ROMA – Quasi esattamente un anno fa, su iniziativa del consigliere parlamentare calabrese Enrico Seta, un gruppo di cittadini del quale facevo parte si costituì in un comitato per difendere i diritti dell’imputato Giancarlo Pittelli, raccogliendo circa 3 mila firme, comprese quelle di 30 parlamentari in carica capitanati da Vittorio Sgarbi e appartenenti a praticamente ogni partito di destra e sinistra e di molte decine di personalità di politica, informazione e cultura tra le quali il futuro Ministro Carlo Nordio, il direttore de Il Riformista Piero Sansonetti, il regista Tinto Brass, l’attore Luca Barbareschi, i vertici del Partito Radicale e circa 200 avvocati.

Nel tempo, quelle stesse persone, molte di origine calabrese e/o militanti di Nessuno tocchi Caino, allargarono il loro sguardo per decidere prima di sostenere i Referendum Giustizia, poi di occuparsi di quella che secondo loro era una vera emergenza giustizia in Calabria: il Comitato Promotore dell’appello per Pittelli divenne il Comitato Riforma Giustizia, con me Portavoce, e aprì un omonimo sito web.

Ora, dopo molto lavoro assieme fruttuoso, finalmente abbiamo fatto il salto e ci siamo costituiti come Associazione: nasce “Riforma Giustizia APS per la difesa dello Stato di Diritto”.

Ecco i ruoli:

Presidenza d’onore:

Otello Lupacchini (magistrato, già Procuratore Generale di Catanzaro, Procuratore Generale Sostituto di Roma e Torino e Ispettore Generale Capo presso il Ministero della Giustizia)

Tiziana Maiolo (giornalista, tre volte parlamentare, già Presidente della 2° Commissione Giustizia e membro della Commissione Bicamerale Antimafia)

Ilario Ammendolia (giornalista e saggista, direttore de La Riviera, già sindaco di Caulonia)

Presidente:

Enrico Seta (consigliere parlamentare in pensione, presidente di Agenzia Nazionale Disabilità e Lavoro, già Capo della Segreteria Tecnica del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, direttore scientifico di italiadecide)

Segretario:

Enza Bruno Bossio (già parlamentare e membro della direzione nazionale del PD)

Portavoce e consigliere:

Umberto Baccolo (regista e scrittore, collaboratore di varie testate giornalistiche, dirigente di Nessuno tocchi Caino)

Tesoriere:

Giuditta Sgromo (avvocatessa)

Segretario del Consiglio Direttivo:

Elisa Torresin (Delfina Unno Pastalunghi, attivista)

Consiglieri:

Riccardo Colao (giornalista ed editore, direttore di L’Italiano – Quotidiano Nazionale Indipendente)

Anna Sgromo (avvocatessa e politica).

Il nostro primo evento, nel quale presenteremo ufficialmente la nostra associazione, sarà in presenza a Catanzaro il 27 di gennaio e sarà dedicato al nuovo libro della nostra Presidente d’onore Tiziana Maiolo, con interventi un parterre significativo di giornalisti, avvocati, magistrati e politici tra cui la vedova di Enzo Tortora senatrice Francesca Scopelliti.

A breve maggiori informazioni su questo e su come iscriversi.

La prima uscita pubblica dell’Associazione è stata invece il 27 dicembre alla maratona “Prima che sia notte” su ergastolo ostativo e 41bis organizzata da Elisa e me prendendo spunto dal caso di Alfredo Cospito e trasmessa sulla web tv di Radio Radicale: Riforma Giustizia APS è stata una delle realtà che hanno aderito, con Nessuno tocchi Caino, A Buon Diritto, Popolo della Famiglia, Associazione Yairaiha Onlus, Voci di dentro, Happy Bridge, Radicali, Aurea Caritate e Italia Libera, e i nostri rappresentanti Seta, Bruno Bossio, Colao e Ammendolia sono stati tra i relatori.

La nostra Associazione è composta e creata da soci o membri del consiglio direttivo di Nessuno tocchi Caino, e sostiene esplicitamente Nessuno tocchi Caino e le sue battaglie, invitando i propri soci a iscriversi a questa storica ONG.

Riforma Giustizia si occupa del “caso Calabria” nello specifico e di alcune battaglie particolari che di volta in volta sceglieremo perché secondo noi meritevoli di particolari attenzioni, come lo fu quella per Pittelli, riconoscendo NTC come “casa madre” alla quale fare riferimento a livello nazionale per la maggioranza delle questioni generali legate a Giustizia, carcere e diritti.

Umberto Baccolo

Il simbolo o logo dell’Associazione
testatina

Comments


Lascia un commento