Sunday, March 3, 2024
Quotidiano Nazionale Indipendente


E.t  – telefono China

Sui siti di informazione sta girando l’immagine del pallone sonda cinese che ha sorvolato i cieli USA, fotografia che mi riporta in mente la scena del mitico film di Spielberg in cui E.t a bordo di una bicicletta vola anch’esso sui cieli americani. E.t. e i cinesi hanno in comune qualcosa?


di Nicola Mongiardo per il Quotidiano l’Italiano

L’opinione di Nicola Mongiardo

A ridosso di un incontro sino-americano spunta dal nulla questo pallone sonda che i cinesi ( secondo gli americani) hanno utilizzato per spiare addirittura una base militare munita di testate nucleari, sua maestà USA si è leggermente incazzata da rinviare questo incontro.

Noi occidentali dovremmo studiare i modi gentili dei cinesi, quel garbo così ostentato che ti fa porre la fatidica domanda: ci stanno prendendo per il culo? La risposta è : probabilmente sì.

Lo avrebbe dovuto capire Conte quando in qualità di Primo Ministro non vedeva l’ora di vendere il porto di Trieste al dragone che lo avrebbe usato per dare vita al suo personalissimo revival della via della seta che prevede il vassallaggio da parte dei paesi occidentali (addirittura).

Una sudditanza che la Cina ha messo in piedi in Africa, basta assistere a una votazione in seno all’Onu per notare come stranamente tutti i paesi africani votino in modo compatto a favore delle istanze e quindi degli interessi della Cina.

Ebbene anche gli americani sono finiti in quel vortice di gentilezza misto presa per i fondelli quando  la Cina comprò una fetta gigantesca del debito pubblico USA mentre la superpotenza era impegnata in quel di Afghanistan in una caccia alle streghe miliardaria, i cinesi allungarono quella missione inondando di soldi i rivali che si distrassero con il loro gioco preferito: la guerra. I cinesi, dunque, sanno come prendere in giro e rivedendo quella fotografia del pallone sonda posso dire che sono molto simili al piccolo e tenero E.t che ha bisogno dell’aiuto dell’uomo occidentale per tornare a casa mentre i cinesi  hanno bisogno di noi per qualche conoscenza tecnologica. Non dite ad E.t che diavolo di fine farebbe se finisse tra le mani dei cinesi, meglio la compagnia di  Drew Barrymore.

Postilla: in settimana uscirà sugli schermi cinematografici il nuovo esilarante film del Partito Democratico dal titolo “Parte Civile” che in realtà nasce come film drammatico, ma la vena comica affiora dal primo frame della pellicola. Da segnalare l’interpretazione di Enrico Letta nei panni del capitano coraggioso, degni di nota l’interpretazione di Bonaccini e Schlein che danno sfoggio a un trionfo di sentimentalismo sullo sfondo di una bellissima Bruxelles. Spoiler: solo la scena finale è drammatica, quella dove Gassmann annuncia che non voterà mai più per quel partito (portatevi i fazzoletti).

Nicola Mongiardo

Testatina rossa

Comments


Lascia un commento