Friday, February 3, 2023
Quotidiano Nazionale Indipendente


Fregene, Riunione di Forza Italia con gli operatori balneari: “Tutelare chi investe” 

“È necessario un bilanciamento tra l’esigenza di una libera concorrenza e la tutela dei concessionari che nel corso dei decenni hanno investito, contribuendo al mantenimento delle nostre spiagge”, ha spiegato il consigliere Capolei, “va completata in tempi rapidi la mappatura delle coste e bisogna avviare i lavori di costruzione della barriera antierosione, troppe volte posticipati”.  


di Gianfranco Simmaco per il Quotidiano l’Italiano

FIUMICINO – Nello stabilimento balneare “La Nave” di Fregene, si è tenuta ieri una riunione presieduta dal Senatore Maurizio Gasparri, e promossa dal consigliere regionale del Lazio Fabio Capolei, insieme a circa trenta proprietari di stabilimenti, in rappresentanza delle relative associazioni di categoria.  

Si è discusso dell’emendamento presentato da Forza Italia al Decreto Milleproroghe per far slittare la scadenza dell’applicazione della Direttiva Bolkestein, oggi fissata per il 31 dicembre di quest’anno.

“È necessario un bilanciamento tra l’esigenza di una libera concorrenza e la tutela dei concessionari che nel corso dei decenni hanno investito, contribuendo al mantenimento delle nostre spiagge”, ha spiegato il consigliere Capolei, “va completata in tempi rapidi la mappatura delle coste e bisogna avviare i lavori di costruzione della barriera antierosione, troppe volte posticipati”.  

“La carenza di interventi a tutela delle nostre spiagge – ha sottolineato Capolei – ha causato negli anni una riduzione degli arenili, fatto questo che rende meno appetibili gli stabilimenti per gli investitori. Da febbraio mi attiverò per istituire un tavolo di lavoro permanente insieme agli operatori del settore per mantenere con loro un confronto costante.

Ringrazio Marco Lungo, Nazzareno Di Stefano e Malko Sequi (titolare dello stabilimento “La Nave” di Fregene) per aver organizzato l’iniziativa”, ha concluso il consigliere Capolei. 

Comments


Lascia un commento