Saturday, January 28, 2023
Quotidiano Nazionale Indipendente


Il Parkinson non vieta al cuore dell’attore Michael J. Fox di “volare come una farfalla e pungere come un’ape”

di Romano Scaramuzzino per il Quotidiano l’Italiano BERGAMO – “Vola come una farfalla, pungi come un’ape”, è la famosa frase,…


di Romano Scaramuzzino per il Quotidiano l’Italiano

BERGAMO – “Vola come una farfalla, pungi come un’ape”, è la famosa frase, una delle tante, dell’indimenticabile campione di pugilato e di vita Muhammad Alì che, nel 1984, si ammalò di Parkinson (malattia degenerativa) che ha colpito anche il famoso attore Michael J. Fox nel 1991, all’età di 30anni. Solo sette anni dopo, Fox, rese pubblica questa sua grave condizione di salute.
È diventato virale online, ultimamente, il video nel quale si vede l’attore americano che abbraccia il collega Christopher Lloyd con il quale ha recitato nel film Ritorno al futuro nel 1985.
I due si sono ritrovati sul palco del “Javit’s Centre” di New York per il festival Comic Con che si è svolto tra il 6 e il 9 ottobre scorso, per una reunion di tutti gli attori che hanno fatto parte della trilogia di Ritorno al futuro, le tre pellicole cinematografiche che grande successo hanno avuto negli anni ottanta e novanta.
La malattia ha impedito a Fox di continuare a lavorare ma non di lottare contro di essa, non solo per la sua persona ma anche per tutti coloro che ne sono affetti. Nel maggio del 2000, infatti, fu fondata la Fondazione Michael J. Fox che si dedica alla ricerca di cure per questa malattia che colpisce ben sei milioni di persone nel mondo.
Tra gli applausi dei presenti, dicevamo, che i due attori si sono abbracciati. Fox, con le evidenti difficoltà motorie provocate dal Parkinson che non soffocano, però, la naturale simpatia che l’attore trasmette al pubblico, a lui molto affezionato.
All’età di 61anni (mentre Lloyd ne ha 83, nda) e malato, Michael J. Fox riesce ugualmente a lottare per sé stesso e per gli altri e a comunicare il suo carisma. Così come faceva, a modo suo, Muhammad Alì.
Perché la vita è come un ring, dove il cuore, la forza interiore di persone come Fox, volano come una farfalla e pungono come un’ape!
Romano Scaramuzzino
L’emozionante abbraccio tra Michael J. Fox e Christopher Lloyd.

 

 

Comments


Lascia un commento