Wednesday, May 22, 2024
Quotidiano Nazionale Indipendente


La fiaba degli Skyview Chalets di Dobbiaco racconta l’incanto d’inverno sul lago di ghiaccio

A tutto stargazing: sul Lago di Dobbiaco (BZ) dal soffitto trasparente si osservano le stelle e si dorme in mini rifugi ecosostenibili, full comfort


di Gianfranco Simmaco – dalla Redazione Turistica per il Quotidiano l’Italiano

DOBBIACO (BZ) – Emozioni al metro cubo? Sul lago di Dobbiaco basta un cubo se è quello chic ed esclusivo degli Skyview Chalets del Toblacher See (BZ), innovativo concept di rifugio vacanza, dove ritrovare il gusto autentico di una ospitalità a molte stelle, a partire da quelle che si ammirano nel cielo di una notte invernale. Nel terzo millennio dove tutto è globale, il vero lusso sono le forme chiare ed essenziali di un piccolo chalet ecosostenibile che sembra uscito da una fiaba post stargazing per osservare il firmamento e dialogo costante e rispettoso con la natura. Li hanno pensati così i 12 glass cube adults only che punteggiano le rive di uno dei laghi più romantici delle Dolomiti. Monti Pallidi, patrimonio Unesco e tutto l’abbraccio dell’inverno: qui è più facile il ritorno al futuro di una pausa con pochi fronzoli, ma non per questo meno chic. È la filosofia di un less is more dove togliere sovrastrutture aggiunge spazio all’emozione. Ecco il senso di una dormire in un mini chalet super equipaggiato dove le forme annullano la distanza e si fondono con l’ambiente circostante. Colazione robusta e Bio con prodotti a km zero, di giorno, il vetro del “cube” riflette il sole e le tinte dei monti. Di notte, il tetto e le vetrate panoramiche consegnano, senza tappe, alla contemplazione del cielo stellato. Gli chalet sono composti da camera e living e provvisti di angolo tisane, frigo e macchina del caffè. Il bagno regala anche una doccia emozionale e arredi in trucioli di cirmolo dall’azione rilassante: la versione superior degli chalet ha anche una sauna a raggi infrarossi, mentre in quella deluxe ci sono vasca idromassaggio Jacuzzi e un’ampia terrazza sul lago.  Tre chalet sono anche pet friendly, pensati per gli amici a quattro zampe che accompagnano i padroni in vacanza. A pochi passi dal lago parte la pista per lo sci di fondo che si collega al carosello del Dolomiti Nordic Ski, con 1.300 km di percorsi per gli amanti degli sci sottili e del fondo. Una navetta, invece, conduce gli irriducibili delle piste da discesa e delle serpentine verso i comprensori delle 3 Cime e di Plan de Corones. Anche Cortina d’Ampezzo, con le sue piste mondiali ed olimpiche, non è lontana: dagli chalet si può prenotare un servizio di transfer in taxi.

Per i buongustai il ristorante Seeschupfe/Il Fienile, appena ristrutturato, offre cucina tradizionale con menu alla carta e piatti del giorno, mentre la chicca di design Hebbo Wine & Deli fine Dining experience, in un’atmosfera country chic, con grande stube in maiolica e ampie vetrate, propone degustazioni di vini, pranzo e cena; menu degustazione – e ha vinto, nella categoria Newcomer of the Year, il premio Falstaff dei ristoranti dell’Alto Adige 2024. Il ristorante ha 22 coperti e un lungo tavolo conviviale di 10 metri dove è possibile stare a stretto contatto con lo staff di sala e cucina, assistendo in prima fila alla creazione delle pietanze.

Fino al 3 marzo 2024 c’è l’offerta Sleep, eat and repeat a partire da 260 euro a persona per un soggiorno BB (minimo due notti), inclusa una cena gourmet con menu degustazione di cinque portate, bevande escluse.

Fino al 3 marzo 2024 è anche Winterwonderland: per un soggiorno BB di minimo tre notti nello chalet superior, si applica uno sconto del 10% con aperitivo di benvenuto.

La notte è piccola nelle tende d’autore

Comments


Lascia un commento