Thursday, May 30, 2024
Quotidiano Nazionale Indipendente


Movimento Sei Stelle

Quel che oggi appare con più evidenza è il bombardamento del CAMPO LARGO, che ad oggi e per un certo non breve futuro, appare l’unica prospettiva spendibile di un’alternativa di governo; a meno che Conte riesca ad acquisire pezzi non solo di elettorato PD, ma anche di gruppi dirigenti e collaterali, da poter varare un MOVIMENTO 6 STELLE!

By L'Italiano , in Cronaca Italiana Editoriali In Evidenza Politica Italiana Rubriche , at 12 Aprile 2024 Tag: , , , , , ,

L’Opinione di Francesco Chiucchiurlotto dalla Redazione Politica per il Quotidiano l’Italiano

VITERBO – Intanto il processo di “beatificazione” di Silvio Berlusconi va avanti con slancio, sull’onda di aneddoti nuovi, leggende vecchie, cronaca e storia così intrecciate da far restare se non altro sorpresi da tanta abbondante revival d’immagine e di magna pars carismatica.

Intanto la tragicomica vicenda del PONTESULLOSTRETTO va avanti nell’indifferenza dei più, con le prime mobilitazioni di chi vive all’ombra dei giganteschi piloni di cui si stanno espropriando i terreni di basamento, e con il tetro aleggiare del ricordo del terremoto del 1908 che distrusse Messina e quello della fama terrificante dei mostri Scilla e Cariddi.

Intanto si sta allestendo la kermesse sulla spiaggia di Pescara dove l’Immaginifico Gabriele posava discinto, per il lancio della campagna elettorale delle Europee, di FdI, con un villaggio tricolore monotematico e presago del trionfo di Giorgia.

Intanto in Puglia come a Torino si consuma la nemesi sulla supposta “diversità” da parte del giustizialismo di “onestà, onestà, onestà!” targato Beppe Grillo, nei confronti di un PD di Elly Sclhein, irriducibilmente restato uguale a se stesso: come amalgama non riuscita o maionese impazzita, compromesso al ribasso tra i vizi e le virtù di morenti formazioni DC e PCI, nonostante le buone volontà ed innovazioni immesse.

C’è sempre bisogno di ricorrere a Niccolò Machiavelli o Francesco Guicciardini per ricordare le regole eterne del potere, della sua conquista e del suo mantenimento.

Per esempio come si conquista il consenso elettorale? Il voto è sostanzialmente di tre tipi:

  1. Di fede: “ Quel che succede o succeda ho sempre votato così, e così continuerò a fare”. Possiamo tranquillamente dire che tale tipologia è in regresso ed è quella che si trasforma di più nell’astensionismo, perché una delusione su questo terreno è di difficile recupero.
  2. Di opinione: “Ho tutti gli elementi conoscitivi ed interpretativi per giungere ad una conclusione”, ed è la tipologia di giudizio che ha determinato il fenomeno dell’ascesa di Renzi, Salvini, Conte, Meloni … e della caduta dei primi tre.
  3. Di scambio: “ Tu dai una cosa a me, io do il voto a te.” Il cui livello ha mantenuto nel tempo un minimo costante e fisiologico, sino a degenerare ai 50 euro, che in periodi particolarmente bui, da’ gran parte della cifra decisiva agli esiti elettorali.

Per il PD temo che gli effetti degli ultimi casi di malversazione elettorale saranno disastrosi per almeno tre aspetti:

  1. incrementeranno l’astensionismo per la delusione di Schlein sconfitta da cacicchi e capobastone;
  2. di converso da quest’ultimi verranno segnali di un esercizio disfattista del loro potere, come segnale e lezione da apprendere;
  3. ad ultimo ottima occasione per conquistare frange di un elettorato PD, smarrito e confuso, da parte di Giuseppe Conte, vessillifero unico di una sinistra sociale.

Il fatto che il sistema elettorale per le Europee sia proporzionale, ha rotto molti argini di compatibilità, collaborazione, lealtà tra le forze politiche in campo, e ricompaiono i condoni edilizi, le tasse di successione, le attenzioni fiscali (ma va!?).

Quel che oggi appare con più evidenza è il bombardamento del CAMPO LARGO, che ad oggi e per un certo non breve futuro, appare l’unica prospettiva spendibile di un’alternativa di governo; a meno che Conte riesca ad acquisire pezzi non solo di elettorato PD, ma anche di gruppi dirigenti e collaterali, da poter varare un MOVIMENTO 6 STELLE!

Francesco Chiucchiurlotto *

*Francesco Chiucchiurlotto, laureato in Giurisprudenza. È stato Sindaco del Comune di Castiglione in Teverina (Viterbo) – Consigliere Nazionale dell’Associazione Nazionale Comuni d’Italia A.N.C.I.

Giuseppe Conte, “creato” dal “grillino Di Maio” Presidente del Consiglio, ora si è messo in proprio

Comments


Lascia un commento