Thursday, February 2, 2023
Quotidiano Nazionale Indipendente


La scomparsa dell’on. Franco Frattini nel ricordo del segretario nCDU on. Mario Tassone

Era una persona del Suo tempo che non volle,
adeguarsi al tempo degli “altri” e fini il suo impegno politico.
E’ morto giovane Franco ma la Sua testimonianza è forte : il rispetto per le istituzioni e la giustizia.
Si possono fare tante cose ma alcuni limiti non possono essere travalicati!
Franco rimase nel quadrante della bella storia che oggi sembra trovare una qualche attenzione.


di Mario Tassone * per il Quotidiano l’Italiano

ROMA – Scompare con Franco Frattini, un autentico servitore dello Stato.
Una persona competente e umile.
L’umiltà è il tratto caratteriale delle persone intelligenti e preparati.
Dopo la svolta del 1994 in cui la casta,complice il nuovo sistema elettorale, sostituiva la democrazia partecipata con una democrazia “orientata” da neo-signorie disseminate sul territorio, Frattini fu un accorto uomo di governo, un gestore fattivo lontano da quei fenomeni in cui vuoti culturali erano colmati dal “ frastuono” di una fastidiosa,inconcludente autoreferenzialita’.
Franco non proveniva dalla politica, era un magistrato amministrativo.
Lo ricordo nelle riunioni nello studio di Berlusconi,intervenire con argomenti pregnanti, senza cedere a chi pretendeva indicazioni che erano in contrasto con la ragione e il diritto.
Le sue esposizioni erano senza sbavature.
Ricordo che in una riunione chiamato più volte ad esprimere la propria opinione da Berlusconi su alcune questioni politico-legislative, dopo alcune posizioni espresse non fu più ….disturbato per non “distrarre” i manovratori.
Era un collega attento. Fummo insieme nel secondo e terzo governo Berlusconi. Franco ministro per la funzione pubblica con la delega ai servzi di informazioni ed io Vice Ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti.

Franco Frattini in una foto ufficiale

Mi fu vicino con consigli utili.
Il ricordo di Franco Frattini non mi abbandonerà mai: la pacatezza, la signorilità, doti rare in una stagione in cui l’arroganza è il segno del potere.
Franco era un moderato che perseguiva il dialogo.
Era una persona del Suo tempo che non volle,
adeguarsi al tempo degli “altri” e fini il suo impegno politico.
E’ morto giovane Franco ma la Sua testimonianza è forte : il rispetto per le istituzioni e la giustizia.
Si possono fare tante cose ma alcuni limiti non possono essere travalicati!
Franco rimase nel quadrante della bella storia che oggi sembra trovare una qualche attenzione.
Ce lo auguriamo di cuore !

Mario Tassone *

Mario Tassone * è un politico italianosegretario nazionale del partito da lui fondato: il Nuovo CDU. È stato sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri nel governo Fanfani Vsottosegretario di Stato al Ministero dei Lavori Pubblici nei governi Craxi ICraxi II e Fanfani VI e viceministro delle Infrastrutture e dei Trasporti nei governi Berlusconi II e Berlusconi III.

Comments


Lascia un commento