Saturday, March 2, 2024
Quotidiano Nazionale Indipendente


Tag: on. Mario Tassone segretario nazionale nCDU


Mario Tassone (nCDU): “Il terzo mandato è un problema di potere, mentre il vero tema è la gestione democratica delle regioni e dei comuni”

Il PD fiancheggia la presidente del Consiglio anche nella riforma della Costituzione, che sostanzialmente l’abroga. Anche sul terzo mandato si attesta con Fratelli d’Italia e molla Bonaccini presidente dell’Emilia e presidente del PD, oltre a numerosi amministratori.
Bonaccini che non potrebbe correre per il terzo mandato e beneficiare dell’Autonomia Differenziata, di cui, assieme ai presidenti del Veneto e della Lombardia è stato patrocinatore, (oggi per dovere di copione ha……cambiato spartito).
I centrini, gli strani nemici Renzi e Calenda, giocano una partita di rimessa per trarre benefici dalla confusione.

By L'Italiano , in Editoriali In Evidenza Politica Italiana , at 24/02/2024

Navalny, dissidente russo: una morte annunciata

Analisi politica dell’on. Maio Tassone (nCDU):”La morte di Navalny rende sempre più chiara la gravissima crisi della democrazia.
I globalismi hanno fatto saltare i vecchi equilibri,alimentato nazionalismi, disegni di supremazie egemoniche e di imperialismi in contrasto con i principi di solidarietà continuamente ma inutilmente evocati.”

By L'Italiano , in Corpo Diplomatico Editoriali In Evidenza Politica ed Esteri Politica Italiana , at 19/02/2024

Mario Tassone (nCDU): “La crisi del comparto agricolo e l’appello letto al Festival di Sanremo: solo un …diversivo, di chi prende tempo per pensare e capire!”

“É necessario ripristinare l’economia reale, senza farsi condizionare dagli algoritmi dell’economia finanziaria, che finora hanno creato crisi devastanti in ogni settore (crisi dei subprime, crisi per l’ approvvigionamento del gas con lo strumento del TTF, e tante altre)”

By L'Italiano , in Editoriali In Evidenza Politica Italiana , at 12/02/2024

Parlamento europeo: l’uscita di Orbán dal Ppe è positiva, perché vengono meno equivoci pesanti sulle scelte politiche

Tassone (nCDU): “Poi la vicenda della giovane Salis è una pagina nera per tutta l’Europa. La narrazione sulle “prodezze” di Victor Orbán ci debbono far riflettere sul nostro Paese.
La maggioranza di governo sta portando avanti il disegno che di fatto abroga la Costituzione e svuota il Parlamento, confinandolo in un ruolo ancillare al premier eletto direttamente dal popolo.
Sostanzialmente affievolito risulterebbe anche il ruolo del Presidente della Repubblica.
L’autonomia differenziata rompe l’Unità della Nazione, attraverso diseguaglianze “codificate” per legge.
Si stà andando in un terreno dove libertà, democrazia, garanzie di eguaglianza sono stravolte. Allora anche per l’Italia ci sarebbe un problema di diritti civili.”

By L'Italiano , in Editoriali In Evidenza Politica Italiana , at 04/02/2024

L’on. Mario Tassone nCDU: “Il disegno eversivo che tenta di cancellare la Costituzione e la riforma del regionalismo a diverse velocità, sono la conclusione di un lungo percorso che arriva da lontano!”

Il progetto del premierato che attenta e abroga la Costituzione ,l’Autonomia differenziata che spezza l’’unità’ del Paese, sono vissute come riforme ordinarie e non un ribaltamento di principi su cui si è costruita la nostra repubblica. Troppi sono i silenzi a volte smorzati da dibattiti dottrinari, appunto solo dottrinari.

By L'Italiano , in Editoriali In Evidenza Politica Italiana , at 29/01/2024

L’on. Mario Tassone (nCDU): “Col premier eletto direttamente dal corpo elettorale e un Parlamento dipendente dall’esecutivo, un presidente della Repubblica svuotato dalle sue prerogative, la politica perde il suo primato e i principi contenuti nei primi articoli della Costituzione perdono sostanza, perché vengono meno le istituzioni di indirizzo e di controllo”.

Il segretario nazionale nCDU non nutre dubbi: “Siamo difronte un disegno di sovvertimento delle istituzioni democratiche, un blocco eversivo che si sostanzia nel disegno di legge del governo (questo inusuale) che impropriamente parla di “riforma”.
Mi sarei atteso domande più puntuali nel corso della Conferenza Stampa e una presa di coscienza del variegato mondo della cultura, dei commentatori politici che si limitano a segnalare le “debolezze” normative della proposta del governo”.

By L'Italiano , in Cronaca Italiana Editoriali In Evidenza Politica ed Esteri Politica Italiana , at 16/01/2024

Pagina successiva »