Tuesday, April 16, 2024
Quotidiano Nazionale Indipendente


Napoli. Miano, code dall’alba, ressa e spintoni all’Asl: sempre più caos per le esenzioni ticket

Decine le persone che, come ogni mattina, si sono messe in fila fin dalle prime luci dell’alba per ottenere il proprio turno. Il malcontento è sfociato nei confronti della guardia giurata di turno, dopo aver spiegato ancora una volta che il tetto massimo è di 20 numeri, solo nei giorni dispari.


di Ivan Trigona per il Quotidiano l’Italiano

NAPOLI – Nuova mattinata di tensione all’ingresso del distretto 30 dell’Asl Napoli 1 via Valente a Miano. Ancora ressa e spintoni per l’accesso alla struttura dove vengono ricevuti non più di venti cittadini al giorno per le pratiche di richiesta e rinnovo ticket, procedura resa ancora più lunga per le situazioni del cosiddetto “bollino rosso”, morosità che il cittadino è tenuto a corrispondere all’azienda sanitaria locale.

Decine le persone che, come ogni mattina, si sono messe in fila fin dalle prime luci dell’alba per ottenere il proprio turno. Il malcontento è sfociato nei confronti della guardia giurata di turno, dopo aver spiegato ancora una volta che il tetto massimo è di 20 numeri, solo nei giorni dispari.

Da una parte i cittadini chiedono l’incremento di sportelli e personale per velocizzare il disbrigo delle pratiche che – ricordiamo – possono essere svolte anche online, via mail o spid, salvo particolari situazioni come quelle del “bollino rosso”, per le quali i cittadini chiedono continuamente delucidazioni; dall’altra Giuseppe Alviti, presidente ANGPG

 Giuseppe Alviti, presidente ANGPG

Comments


Lascia un commento