Sunday, April 14, 2024
Quotidiano Nazionale Indipendente


Vasco Rossi Destinato a battere ulteriori record nel corso de tour che sta conducendo negli stadi italiani, nell’anticipo d’estate che stenta ad arrivare

il Tour, eloquentemente chiamato Live 23 vira verso sud, con una doppia data nel w-e a Roma (stadio Olimpico), cui seguiranno altri 4 concerti fra Palermo (dove lo stadio Barbera non veniva concesso da oltre 25 anni) e Salerno (stadio Arechi), giusto per la fine di questo mese.

By L'Italiano , in Cronaca Italiana Musica Rubriche Spettacolo , at 13/06/2023 Tag: , , , ,

di Vittorio Pio per il Quotidiano l’Italiano

ROMA – Sembra destinato a battere ulteriori record il tour che Vasco Rossi sta conducendo negli stadi italiani, in questo anticipo d’estate che stenta ad arrivare. Dopo i quattro consecutivi sold-out presso lo Stadio Dall’Ara a Bologna, adesso il Tour, eloquentemente chiamato Live 23 vira verso sud, con una doppia data nel w-e a Roma (stadio Olimpico), cui seguiranno altri 4 concerti fra Palermo (dove lo stadio Barbera non veniva concesso da oltre 25 anni) e Salerno (stadio Arechi), giusto per la fine di questo mese.

Il comandante è apparso in forma smagliante, con una scaletta definita dallo stesso artista come “audace e soprendente”, che inizia con la splendida “Dillo alla Luna” e calata in un perfetto mood punk-rock riadattato a questi tempi, la solidarietà per la prediletta terra di origine, martoriata dalle tragiche alluvioni, e un set di energia pura che si sprigiona dal fronte del palco. Emozioni continue infinite e indelebili per il larghissimo pubblico che lo osanna in ogni dove. Che cosa spinge Vasco Rossi ad andare avanti dopo lo straordinario Bagno di folla ?

La sua innata voglia che si rinnova di anno in anno? Probabilmente il bisogno di continuare la sua parabola unica di culto per un pubblico sempre più transgenerazionale che si è dato appuntamento provenendo da ogni dove. Lustrando quelle canzoni che sono diventate via via degli inni per la sua combriccola, oggi per Vasco la sfida è quella di non prendersi mai per scontato, ma al contrario di il piacere di rinnovarsi, porre in evidenza qualche gemma del passato (imperdibile il medley finale che lega “Come nelle favole, Non l’hai mica capito, Cosa ti fai, il blues della chitarra sola, Ormai è tardi, Incredibile romantica e Ridere di te”), per aggiornarne la musica con suoni più attuali. Come se non bastasse dal maxischermo presente sul palco di Bologna, il cantante ha annunciato l’arrivo di “Vasco Rossi – Il Supervissuto”, la nuova docuserie firmata Netflix (visibile anche su Sky Glass, Sky Q e tramite la app su Now Smart Stick) che avrà il compito di raccontare lati inediti della sua vita. Tutte le altre info e dettagli su www.vascorossi.net e www.livenation.it

Vasco Rossi nella foto tratta dal concerto di bologna, il credito è di @chiaroscurocreativ

Comments


Lascia un commento