Friday, February 23, 2024
Quotidiano Nazionale Indipendente


Coppa Italia di Lega Pro. Il Catanzaro scende in campo contro il Potenza ma pensa al big-match contro il Crotone

ELENCO DEI CONVOCATI

Portieri: 1. Fulignati, 16. Sala
Difensori: 31. Lombardi, 32. Ozawje, 44. Gatti, 45. Mulè, 92. Megna
Centrocampisti: 6. Welbeck, 20. Pontisso, 33. Rizzo, 34. Morelli, 35. Belpanno, 77. Katseris, 88. Cinelli
Attaccanti: 21. Curcio, 36. Tedesco, 37. Russi, 38. Maltese, 99. Cianci


di Lorenzo Fazio per il Quotidiano l’Italiano

CATANZARO – C’è grande fermento in città per la supersfida di domenica al “Ceravolo” tra Catanzaro e Crotone, fondamentale per il cammino di entrambe in vetta alla classifica. Ma prima per il Catanzaro c’è l’ostacolo Potenza in Coppa Italia. Una gara importante per la rosa giallorossa in cui Vivarini manderà in campo coloro che hanno giocato di meno fin ad ora per valutarne condizione e miglioramenti in questo inizio di stagione. Prezzi popolari e gara che andrà in scena alle 19.30 di mercoledì. Sicuramente il tecnico di Ari terrà a riposo tanti big in vista del Crotone ma lo spettacolo in campo è assicurato visto il valore importante della rosa chiamata a passare il turno e andar avanti il piu’ possibile nella competizione tricolore. 

VIVARINI NEL POST AVELLINO: “GRAN PRIMO TEMPO E SUL RIGORE IL CALCIO E’ COSI’

Nell’immediato post gara contro l’Avellino il tecnico del Catanzaro Vincenzo Vivarini ha analizzato la sfida contro gli irpini in sala stampa: “É stata una bella partita. Noi abbiamo giocato un gran primo tempo, in cui abbiamo avuto gestione della palla e una superiorità territoriale importante. Siamo riusciti a uscire dalle pressioni dei padroni di casa. L’Avellino nel secondo tempo ci ha messo in difficoltà aggredendoci con intensità, inoltre c’è stato il ritorno in campo di Kanoute. Determinante il tifo clamoroso del pubblico avellinese. I biancoverdi, man mano che passava il tempo, era sempre più spinto dai loro tifosi. Nonostante tutto, faccio i complimenti ai miei ragazzi per aver giocato questo tipo di gara contro un Avellino così. Rammarico per il rigore? Il calcio è così. Noi potevamo allungare il vantaggio nella prima frazione di gioco sfruttando molto meglio tante situazioni che ci sono capitate. Rastelli ha dato sicuramente convinzione all’Avellino. Oltre ad avere giocatori di alto livello, il nuovo mister ha trasmesso loro molta motivazione. Noi siamo stati bravi, ma loro non hanno mollato di mezza virgola. È sicuramente una squadra che dovrebbe essere nelle zone alte della classifica con noi”.

IEMMELLO, I RIGORI LI SBAGLIA SOLO CHI HA IL CORAGGIO DI TIRARLI

Il day after di Pietro Iemmello, dopo l’errore dal dischetto di Avellino, non sarà stato certamente dei migliori. Qualche accusa di troppo giunta anche sui social da alcuni fan catanzaresi non hanno di certo scalfito il carattere di un giocatore importante e leader dello spogliatoio giallorosso come Iemmello, abituato a certi tipi di pressioni e di situazioni. Il bomber catanzarese, sei reti all’attivo finora, ha trasmesso a mezzo social il proprio rammarico per la mancata vittoria e l’errore decisivo ma al tempo stesso ha dato appuntamento alla tifoseria per domenica nella supersfida col Crotone. Grande è la sua voglia di riscatto e per chi ha avuto modo di vederlo in città nel post Avellino non è mancato il sorriso sul volto di Iemmello, pronto a rimediare già domenica magari con un goal decisivo. Le critiche fanno parte del gioco se sono costruttive ma “out” agli eroi da tastiera e sciacalli che vogliono il male del Catanzaro e puntano il dito su chi, come pochi, ama questa maglia da catanzarese vero. Il Catanzaro e Iemmello non si discutono… si amano!

Vivarini in conferenza stampa

VIVARINI PRIMA DELLA SFIDA DI COPPA ITALIA: “TUTTE LE GARE PER NOI SONO IMPORTANTI”
“Per noi tutte le partite ufficiali sono importanti. Portiamo il nome di Catanzaro e abbiamo il dovere di dare massimo rispetto ad ogni gara e affrontarla con la massima concentrazione. D’altro canto è chiaro che dobbiamo gestire le risorse in funzione della partita di campionato di domenica”. Così il tecnico giallorosso Vincenzo Vivarini alla vigilia della partita di Coppa Italia contro il Potenza. “Una sfida – aggiunge il tecnico – che ci consentirà di far mettere minuti nelle gambe a elementi importanti che hanno giocato meno, fargli prendere condizione e anche dargli la possibilità di farsi valutare in partita. Peccato per la squalifica di Fazio, perché è uno dei giocatori che ha bisogno di minuti, ma il suo rientro è prossimo”. La squadra intanto ha affrontato con la massima serenità la ripresa della preparazione dopo il pareggio di Avellino: “Siamo tutti coscienti di aver fatto una grande prestazione, e per questo siamo molto contenti. Certo c’è rabbia per non aver raggiunto il risultato pieno, ma noi dobbiamo pensare a fare delle prestazioni di livello alto come abbiamo fatto ad Avellino”. (www.uscatanzaro1929.com)

CATANZARO-POTENZA: DIRIGE TURRINI DI FIRENZE

Niccolo’ Turrini della sezione di Firenze dirigerà la sfida di Coppa Italia di mercoledì al “Nicola Ceravolo” tra il Catanzaro e il Potenza. Il fischietto toscano sarà coadiuvato dagli assistenti di linea Marco Cerilli di Latina e Fabio Dell’Arciprete di Vasto. Quarto ufficiale Riccardo Leotta di Acireale. 

COPPA ITALIA: PREZZI RIDOTTI PER LA SFIDA COL POTENZA

L’US Catanzaro comunica che è attiva la prevendita per il match di Coppa Italia US Catanzaro 1929 – Potenza in programma per mercoledì 02/11/2022 alle ore 19:30.

TABELLA PREZZI
Curva Ovest M.C. – € 5,00 Intero
Curva EST Ospiti – € 5,00 + d.p. – Intero
Tribuna Lat. Ovest – € 10,00 Intero € 2,00 Ridotto Disabile 100%
Tribuna Centrale € 15,00 Intero
Tribuna Vip – € 20,00 Intero
*Distinti e Tribuna Laterale Est CHIUSI

PUNTI PREVENDITA ESTERNI:
Tab. Ricevitoria ROTUNDO – Via della Stazione, 30 – rione Samà – Catanzaro
ROKS Bar – Piazza Martiri Ungheresi, 7 – Catanzaro
Bar Ricevitoria IL GIALLOROSSO – Corso Mazzini, 229 – Catanzaro
Punto ALL IN – Via Jannoni, 4 – Catanzaro
Punto STANLEY BET – Via Fontana Vecchia, 7 – Catanzaro
Punto DEPRO – Viale Pio X°, 148 – Catanzaro
SNAI corner – Via A. Gramsci, 14 – Catanzaro
Ag. SAIL POST – Viale Pio X°, 79 – Catanzaro
SNAI corner – Via A. Gramsci, 14 – Catanzaro
Bar COLLANDO – Via Caprera, 148 – Catanzaro Lido
Bar Pub LA BODEGUITA – Via Pisacane, loc.tà Giovino – Catanzaro Lido
Bar Ricevitoria CALCIO ANGOLO – Viale Crotone, 20 – Catanzaro Lido
Bar Ricevitoria GERACE – Via Padre Pio, 1 – Montepaone Lido
Tab. Edicola MESSINA – Piazza D’Armi, 1 – Vibo Valentia

Nella giornata di martedì 01/11/22, sarà attivata la vendita anche presso il botteghino dello stadio “N. CERAVOLO”, con orario continuato 15:00 – 18:30 e mercoledì 02/11/2022, con orario continuato dalle ore 12 fino inizio gara. Inoltre, per gli abbonati, della stagione sportiva 2021/2022, sarà assegnato un tagliando gratuito e riservato, esibendo l’abbonamento originale della scorsa stagione, presso il botteghino dello stadio “Nicola CERAVOLO”, nei giorni di apertura sopra indicati per la prevendita gara. Si ricorda che, all’atto dell’acquisto del biglietto, ed all’entrata nel settore, bisognerà presentare un documento d’identità valido (anche per i minori). Sarà inoltre possibile, nei giorni ed orari fissati per il botteghino dello stadio, la consegna dell’abbonamento della stagione in corso non ancora ritirato dagli interessati, che non potranno più esibire la ricevuta cartacea per l’ingresso. Si raccomanda, infine, l’utilizzo delle prevendite nei giorni della settimana a ciò predisposti, per evitare, il più possibile, file e resse a ridosso dell’orario d’inizio gara al botteghino.

SETTORE OSPITI

Si comunica che i  tagliandi di accesso del settore ospiti dello Stadio “Nicola Ceravolo” per la gara di coppa Italia saranno disponibili, al prezzo di € 5,00 + diritto di prevendita online e presso i punti vendita del circuito “GO2”, a partire da lunedì 31/10/2022. Le vendite saranno fino alle ore 19:00 di martedì 1 novembre 2022. Come previsto dal protocollo di intesa tra il Ministero dell’Interno, Federazioni e Leghe, sulla base della Determina n.29 del 23 agosto 2017 e della Circolare n.555/ONMS del 4 agosto 2017, i tifosi ospiti non necessitano di carte di fidelizzazione per l’accesso allo stadio. Si ricorda inoltre che è vietato introdurre all’interno dello stadio striscioni, bandiere o altri materiali senza preventiva autorizzazione. Si invitano tutti i tifosi, nel rispetto delle normative vigenti, a sedersi esclusivamente ai posti assegnati dai biglietti, con un valido documento d’identità in corso di validità.

PRIMAVERA 3: CATANZARO-BARI 1-2

La Primavera di mister Giulio Spader non riesce a bissare il successo maturato ad Avellino per 2-4. Arriva quindi la seconda sconfitta consecutiva tra le mura amiche e ancora una volta di misura. Il Bari di Giampaolo ha dimostrato di essere una squadra granitica e che in questo campionato può dire assolutamente la sua. La gara per i giovani giallorossi inizia subito in salita, infatti, al 2′ Rizzi è bravo ad approfittarne della prima occasione utile della gara per batte, a tu per tu, Gualtieri. All’ 11 la retroguardia ospite salva sulla linea un tiro di Russi. Gli aquilotti cercano quindi di riorganizzarsi, ma al 20′ Megna atterra Caladarulo, l’arbitro concede la massima punizione e alla battuta si presenta Lops che si fa ipnotizzare. Quattro minuti più tardi arriva un’altra chance per i padroni di casa: Nacci sbaglia in uscita, recupera palla Russi, ma solo davanti al portiere manda fuori. Passa un minuto e Morelli viene atterrato all’ interno dell’ aria di rigore, ma il direttore di gara lascia proseguire tra le proteste dei locali. Si va al riposo quindi con i pugliesi in vantaggio e al 6′ della ripresa, sugli sviluppi di un angolo battuto da Lops, Dachille ne approfitta e di testa raddoppia per la gioia dei suoi compagni. Al quarto d’ora Mirante lancia all’ interno dell’ aria di rigore Maltese, l’estremo difensore ospite commette fallo, l’arbitro concede il penalty che Belpanno trasforma. Il Catanzaro nei restanti minuti di gioco cerca in tutti modi possibili di agguantare il match; al 49′ l’occasione è ghiotta per Tedesco che però manda fuori. Dopodiché nulla più si può per evitare la sconfitta contro un Bari ben schierato in campo. (uscatanzaro1929.com)

La tifoseria giallorossa compatta al Partenio di Avellino

Comments


Lascia un commento