Monday, August 8, 2022
Quotidiano Nazionale Indipendente


Tag: Redazione Enogastronomica del Quotidiano "l'Italiano"


La cucina detox e genuina dello Chef Claudio De Marc al Dolomiti Wellness Hotel Fanes: «Materia prima locale, personalmente selezionata, e verdure colte direttamente nel nostro orto»

Nel cuore della Val Badia, in Alto Adige, il Dolomiti Wellness Hotel Fanes, il 5 stelle che troneggia sulla terrazza più soleggiata di San Cassiano, propone ai suoi ospiti un’ampia scelta di cibi freschi e genuini. Grazie allo chef Claudio De Marc, da più di 10 anni alla guida della cucina dell’hotel, gli ospiti possono vivere un’esperienza gastronomica sana e disintossicante, ma anche raffinata e ricca di gusto al contempo. Di fondamentale importanza le materie prime, locali, fatte in casa e colte direttamente nell’orto dell’hotel, da gustare in una delle tre sale ristorante e tra cui spicca, da quest’anno, il nuovo fine dining ‘l Murin.

By L'Italiano , in Rubriche , at 03/08/2022

La cantina Santerhof, la più a nord d’Italia situata nell’area vacanze sci & malghe Rio Pusteria

Nell’area vacanze sci & malghe Rio Pusteria, a un’altitudine di 750 mt s.l.m., si trova la cantina Santerhof la più a nord d’Italia. Dopo quasi cento anni durante i quali non è stata produttiva, Willi Gasser e la moglie Helga hanno riportato la vite in Alto Adige, nello specifico nella zona della Val Pusteria, e hanno iniziato a realizzare vini di qualità da vitigni resistenti in regime biologico. Oltre ai vini, producono succhi di frutta e coltivano un’ampia varietà di mele e pere, sempre rispettando la natura e assecondandone i ritmi.

By L'Italiano , in Rubriche , at 02/08/2022

“St. Michael-Eppan Lovers” è il progetto che dà voce ai wine lovers di tutta Italia della Cantina San Michele Appiano. Storie di rinomati chef, sommelier e personaggi di rilievo nel panorama food & wine come testimonial ufficiali di filosofia, valori e qualità dei vini creati da Hans Terzer. Dall’Alto Adige alla Sicilia, oggi l’undicesimo St. Michael-Eppan lover è lo chef bistellato Pino Cuttaia

La forza del marchio altoatesino St. Michael-Eppan, il cui successo è frutto di decenni di duro lavoro, lungimiranza e professionalità, raccoglie oggi un importante consenso sia in Italia che all’estero, ha conquistato chef stellati, sommelier o imprenditori del settore che ne sono diventati speciali portavoce. Sono i St. Michael-Eppan Lovers: 11 testimonial, destinati a raggiungere quota 20 nel 2023, che condividono e valorizzano la filosofia della cantina del winemaker Hans Terzer attraverso il racconto delle loro storie. L’ultimo ad aderire al progetto è lo chef bistellato Pino Cuttaia che in una movie-intervista fa conoscere la sua storia al pubblico e svela curiosità e aneddoti personali sulla Cantina San Michele Appiano.

By L'Italiano , in Rubriche , at 27/07/2022

Nel cuore del Mediterraneo, Feudo Maccari esprime l’amore per il vino e le tradizioni in circa 60 ettari di vigneti da cui nascono vini simbolo della Sicilia Orientale

Dopo aver fondato in Toscana Tenuta Sette Ponti, nel 2000 Antonio Moretti Cuseri decide di intraprendere un’avventura enologica nell’affascinante e autentica Val di Noto. In una terra d’elezione per Nero d’Avola e Grillo, nel cuore del barocco siciliano, fonda la cantina Feudo Maccari, oggi tra le più grandi realtà vinicole della Sicilia, i cui vini sono apprezzati anche da un pubblico internazionale.

By L'Italiano , in Rubriche , at 20/07/2022

Vini pregiati certificati biologici per le annate 2021 della cantina friulana Le Vigne di Zamò: si parte dai suoi vitigni ribolla gialla e pinot grigio

Il 2021 è per l’azienda vitivinicola Le Vigne di Zamò l’anno della certificazione biologica dei suoi metodi di coltivazione e vinificazione. A Rosazzo, in Friuli-Venezia Giulia, tra le Alpi e il mare Adriatico, la cantina della famiglia Zamò regala emozioni nel bicchiere coltivando i suoi vitigni con metodo biologico certificato. Ribolla Gialla Friuli Colli Orientali D.O.C. e Pinot Grigio Ramato Friuli Colli Orientali D.O.C. raccontano con i loro sentori e i loro aromi la tradizione vitivinicola dei colli friulani e il rispetto per queste terre.

By L'Italiano , in Economia Rubriche , at 18/07/2022

Cucina locale e stagionale, vini, birra e succhi della Val Venosta. All’Alpin & Relax Hotel Das Gerstl il gusto è di casa grazie al marchio esclusivo R30 che garantisce l’utilizzo di prodotti tipici locali nel raggio di 30 chilometri

Il meglio della Val Venosta e del territorio dell’Alto Adige all’Alpin & Relax Hotel Das Gerstl. Al quattro stelle superior, membro dei Belvita Leading Wellnesshotels Südtirol, l’obiettivo primario è recuperare il proprio benessere attraverso i piaceri del palato. Il marchio “R30 – Garanzia gusto di casa” della famiglia Gerstl è garanzia di eccellenza nel piatto e nel bicchiere, con prodotti di provenienza entro i 30 km, come raccontano la chef Petra Patscheider e la sommelièr Sonja Gurschler.

By L'Italiano , in Economia Rubriche , at 06/07/2022

I vitigni di punta della Cantina San Michele Appiano e i vini da degustare per scoprire le migliori espressioni altoatesine delle cinque varietà

Pinot Bianco, Pinot Nero, Sauvignon, Chardonnay e Gewürztraminer rappresentano i vitigni sui quali il winemaker Hans Terzer della Cantina San Michele Appiano, dopo un lungo processo di ricerca e progressiva evoluzione della viticoltura altoatesina, ha puntato per raggiungere l’eccellente qualità oggi riconosciuta a livello nazionale e internazionale. A rappresentanza di ognuno, Terzer suggerisce i vini San Michele Appiano da degustare per poter scoprire ed apprezzare la migliore espressione delle cinque varietà.

By L'Italiano , in Economia Rubriche , at 28/06/2022

Fontanafredda festeggia il suo 164° compleanno con la bollicina Alta Langa DOCG Hundred Sixty Four 2012, un’edizione limitata che riporta la serigrafia di una stampa originale dell’intera tenuta fondata dal primo Re d’Italia

In occasione del suo 164° compleanno, Fontanafredda presenta un’edizione limitata dell’Alta Langa DOCG con un packaging d’eccezione. La bottiglia dell’Alta Langa Hundred Sixty Four 2012, completamente serigrafata in bianco e oro, riporta sulla bottiglia un’originale stampa litografica della tenuta di Fontanafredda risalente ad uno dei momenti di massimo splendore tra il 1900 e il 1918. La bollicina creata per questo speciale anniversario è un’Alta Langa 100% Pinot Nero dal pérlage fine e persistente, prodotta in sole 4338 bottiglie, sboccate dopo 105 mesi sui lieviti.

By L'Italiano , in Cronaca Italiana Rubriche , at 13/06/2022

Pagina successiva »