Tuesday, January 31, 2023
Quotidiano Nazionale Indipendente


Tag: Democrazia Cristiana


L’on. Mario Tassone rilancia la costituente centrista: “Il centro non sarà un dato politico significativo se non c’è anche il popolarismo cristiano”.

“Gli elettori non hanno rappresentanti perché i senatori e deputati sono il prodotto delle caste.
Allora bisogna fare le riforme, soprattutto quella elettorale proporzionale con le preferenze.
Le preferenze ci sono per il Parlamento europeo,le regioni e i comuni.
Non si capisce perché no per Il Parlamento Nazionale.
Oggi è il tempo di assumere la iniziativa.”

By L'Italiano , in Editoriali In Evidenza Politica Italiana , at 20/12/2022

L’on. Mario Tassone ha proposto, con l’evidente intento di ricomporre l’area popolare laica e riformista, il Convegno a Roma, aperto anche alle esperienze e alle forze cristiano sociali che si richiamano alla Costituzione Repubblicana

A fronte della battaglia culturale che mira al recupero del riferimento valoriale come il popolarismo e della dottrina sociale della Chiesa, ’pensiero forte’ legato ai principi della Costituzione, allo Stato di diritto e ai diritti fondamentali dell’uomo”, il progetto che l’on. Mario Tassone ha inteso proporre con l’evidente intento di ricomporre l’area popolare laica e riformista è stato aperto anche alle esperienze e alle forze cristiano sociali che si richiamano alla Costituzione.

By L'Italiano , in Editoriali In Evidenza Politica Italiana Video , at 18/12/2022

Alberto Alessi, con la sua scomparsa se ne va un appassionato e instancabile cantore di un mondo che per molti non c’è più

Quel Suo entusiasmo a impegnarsi nel sociale, la Sua lotta per la libertà e per i più deboli, era nella dolcezza del Suo essere, che si esprimeva anche attraverso le note musicali.
Ricordo: incontrammo Padre Pintacuda protagonista di una fase complessa della vita politica siciliana.
Pintacida con Bartolomeo Sorge e Leoluca Orlando avevano dato vita a una azione in cui si tentò di delegittimare la Democrazia Cristiana.

By L'Italiano , in Editoriali In Evidenza Politica Italiana , at 14/12/2022

In vista dell’Assemblea del 17 dicembre a Roma l’on. Mario Tassone rilancia la costituente per ricostruire il “centro” della nobile politica italiana

“Per essere attrattivi bisogna rivendicare un pensiero, una scelta di vita e non rappresentare ambizioni personali.
Avremo modo di parlare della Margherita, dell’Ulivo e del PD.
Ci dobbiamo rifare alla scissione del 1995 del PPI. Molti andarono a sinistra e oggi si accorgono della loro irrilevanza.
Ripartiamo da allora per riprendere il nostro ruolo e la nostra dignità”

By L'Italiano , in Editoriali In Evidenza Politica Italiana , at 10/12/2022

On. Mario Tassone: “I Partiti non esistono se non sono un insieme di storie vissute, ma fenomeni per ritrovarsi per occasionali interessi: trionfo degli egoismi.”

Le identità politiche vengono sostituite nella gestione del potere.
Le identità sono sacrificate sull’altare della gestione.
È vanificato il disegno di Moro che auspicava il confronto e la ricerca di una sintesi fra esperienze diverse. Le storie dei Partiti sono state sostituite da quelle dei leader che sono presenti nei simboli. E i trascorsi del Paese ? Sostituiti dalla vita dei capi. Questa è la crisi :povertà morale politica.

By L'Italiano , in Editoriali In Evidenza Politica Italiana , at 11/10/2022

Perché mi turo il naso e voto Valerio Donato Sindaco di Catanzaro

Che vinca Donato o che perda Fiorita, che vinca Fiorita o perda Donato, chiunque fra i due indosserà la fascia di Sindaco dovrà essere riconosciuto Primo Cittadino di tutti i Catanzaresi e non di una fazione. Sarà facile per i sostenitori di Donato, un po’ più difficile per gli integralisti tifosi religiosi del guru, il divino Fiorita loro guida spirituale… E’ bene che si abituino a questa idea: Catanzaro è un bene comune che appartiene a tutti noi e a tutti voi, comunque la pensiate comunque andrete e sceglierete di votare (magari turandovi il naso)!

By L'Italiano , in Editoriali In Evidenza Politica Italiana , at 24/06/2022

Un forte messaggio popolare per la rinascita dei valori cristiani e democratici

Molti guardano al centro come collocazione tattica e opportunistica.
No,il centro è un’area di equilibrio in cui tante energie si ritrovino in un disegno di sviluppo lontano dai condizionamenti degli estremismi.
Un centro che faccia sintesi con la forza delle idee. Superiamo le frammentazioni, si dia vita a un forte soggetto politico.
Senza la presenza attiva dei cristiani democratici non nasce il centro.
Un centro non può essere l’area di tanti piccoli gruppi con tanti capetti ma la scelta di un ritorno alla politica, il confronto fra progetti, la ricerca di soluzioni giuste ai tanti problemi: non un “ritrovo” di signorotti parolai e autoreferenziali.

By L'Italiano , in In Evidenza Politica Italiana , at 28/03/2022