Friday, February 3, 2023
Quotidiano Nazionale Indipendente


TNI Italia: “Pmi messe in ginocchio dal Covid prima e dai rincari energetici. Chiediamo al nuovo governo un ministero della piccola impresa”

Per la prima volta nella storia italiana il Governo le tuteli davvero, con un ministero dedicato che dovrà essere guidato, a nostro avviso, non da un politico di professione, ma da una persona della società civile, competente, che sia un autonomo o un imprenditore, e che dunque sappia quali sono le difficoltà che deve affrontare oggi chi ha una piccola o piccolissima azienda


di Nicola Colao per il Quotidiano l’Italiano

FIRENZE – Come emerge da una recente indagine della Cgia di Mestre, la crisi pandemica prima e poi quella energetica hanno penalizzato soprattutto il mondo delle piccole imprese. 

Oltre il 22 per cento delle famiglie con reddito principale da lavoro autonomo è risultata a rischio povertà o esclusione sociale nel 2021, contro il 18 per cento dei nuclei che vivono con uno stipendio fisso da lavoro dipendente.

“Chiediamo al nuovo Governo – è l’appello di Raffaele Madeo, presidente di TNI Italia, il sindacato che rappresenta le imprese del mondo della ristorazione – di istituire un ministero della micro e piccola impresa”. “Nel corso della campagna elettorale, la nuova maggioranza in Parlamento ha detto di difendere le pmi.

Bene, è giunta l’ora di dimostrarlo. Per la prima volta nella storia italiana il Governo le tuteli davvero, con un ministero dedicato che dovrà essere guidato, a nostro avviso, non da un politico di professione, ma da una persona della società civile, competente, che sia un autonomo o un imprenditore, e che dunque sappia quali sono le difficoltà che deve affrontare oggi chi ha una piccola o piccolissima azienda”.

Raffaele Madeo

Comments


Lascia un commento