Saturday, January 28, 2023
Quotidiano Nazionale Indipendente


Tag: L'editoriale di Riccardo Colao


Tutta l’Italia ricorda il cantautore Piero Ciampi! Catanzaro e il Sud l’hanno dimenticato…

Beppe Fonte: “Il Premio Ciampi mi aveva chiesto di organizzare, in concomitanza con altre celebrazioni in altre città italiane, una serata a Catanzaro in memoria di Piero. Ero stato contattato in ragione di un notorio storico legame, risaputo, che ha avuto la nostra città con l’artista. Il silenzio e la totale indifferenza della mia casa cittadina alla mia richiesta di realizzare l’evento in città hanno fatto si che, nell’impossibilità di realizzare l’evento a Catanzaro, io aderissi all’invito rivoltomi per l’evento previsto per quella data nella città di Roma”.

By L'Italiano , in Editoriali In Evidenza Musica Rubriche Spettacolo , at 12/01/2023

Istanza di scarcerazione per Giancarlo Pittelli. Censurati dalla Cassazione i giudici che hanno frettolosamente respinte le motivazioni della sua richiesta di libertà. Ora è tutto da rifare!

” Si invitano i giudici a considerare che un avvocato difensore non può essere considerato “concorrente esterno” dei suoi clienti sol perché si scambi valutazioni e informazioni lecitamente acquisite. Deve esserci ben altra sostanza. E la Cassazione ricorda ai giudici di Catanzaro alcuni precedenti (che questi dovrebbero conoscere…) di concorso esterno da parte di avvocati: da quello che assume il ruolo di consigliere strategico del boss a quello che aveva recapitato un’informativa riservata ai membri del clan sfruttando i colloqui in carcere, a quello che aveva alterato un bilancio nell’interessa della cosca e che veicolava messaggi minatori a nome e per conto della cosca, ecc.”

By L'Italiano , in Cronaca Italiana Editoriali In Evidenza , at 06/01/2023

Calabria. A tre anni dal suo arresto, l’avv. Giancarlo Pittelli si è visto accogliere dal tribunale di Vibo una nuova istanza di scarcerazione presentata dai suoi difensori

Il dott. Enrico Seta, coordinatore del Comitato “Appello per Pittelli” che si è battuto assieme a tutti gli iscritti perché venisse riconosciuta ‘assoluta estraneità ai fatti contestati all’ex parlamentare era stato lapidario: “Siamo rimasti in attesa – fiduciosi nell’operato della magistratura giudicante – dello sviluppo degli eventi. Abbiamo sempre sostenuto che la Procura sarebbe stata costretta a trovare rapidamente NUOVE prove dei comportamenti di Pittelli paragonabili a quelli citati dalla Cassazione (o di altri altrettanto gravi: femminicidi, partecipazione a bande terroristiche, traffico di essersi umani, ecc.) per poterlo continuare a tenere in carcere… In mancanza lui avrebbe dovuto essere rimesso in libertà. E così è stato”.

By L'Italiano , in Cronaca Italiana Editoriali In Evidenza , at 19/12/2022

L’on. Mario Tassone ha proposto, con l’evidente intento di ricomporre l’area popolare laica e riformista, il Convegno a Roma, aperto anche alle esperienze e alle forze cristiano sociali che si richiamano alla Costituzione Repubblicana

A fronte della battaglia culturale che mira al recupero del riferimento valoriale come il popolarismo e della dottrina sociale della Chiesa, ’pensiero forte’ legato ai principi della Costituzione, allo Stato di diritto e ai diritti fondamentali dell’uomo”, il progetto che l’on. Mario Tassone ha inteso proporre con l’evidente intento di ricomporre l’area popolare laica e riformista è stato aperto anche alle esperienze e alle forze cristiano sociali che si richiamano alla Costituzione.

By L'Italiano , in Editoriali In Evidenza Politica Italiana Video , at 18/12/2022

Istanza di scarcerazione per Giancarlo Pittelli. Censurati dalla Cassazione i giudici che hanno frettolosamente respinte le motivazioni della sua richiesta di libertà. Ora è tutto da rifare!

” Si invitano i giudici a considerare che un avvocato difensore non può essere considerato “concorrente esterno” dei suoi clienti sol perché si scambi valutazioni e informazioni lecitamente acquisite. Deve esserci ben altra sostanza. E la Cassazione ricorda ai giudici di Catanzaro alcuni precedenti (che questi dovrebbero conoscere…) di concorso esterno da parte di avvocati: da quello che assume il ruolo di consigliere strategico del boss a quello che aveva recapitato un’informativa riservata ai membri del clan sfruttando i colloqui in carcere, a quello che aveva alterato un bilancio nell’interessa della cosca e che veicolava messaggi minatori a nome e per conto della cosca, ecc.”

By L'Italiano , in Cronaca Italiana Editoriali In Evidenza , at 24/11/2022

Vittorio Sgarbi ha ragione: “Il Tesoro di San Casciano non è paragonabile ai Bronzi di Riace”

“Le statue di San Casciano sono di qualità media. I bronzi di Riace sono tra le opere più alte espresse dalla civiltà antica, mentre quelli di San Casciano sono di produzione e di qualità media e di interesse culturale. Stabiliscono un nesso tra gli etruschi e i romani”. Non faccio fatica a dire che non c’è possibilità di paragonare le due scoperte – ha dichiarato il sottosegretario alla Cultura – il primato dei bronzi di Riace è nella loro stessa natura estetica”. Così, grazie alle fesserie ribadite in tv si offrono versioni false e improbabili di qualsiasi tipo di cultura

By L'Italiano , in Editoriali In Evidenza , at 15/11/2022

“Il Capobanda di Aldo Cazzullo”, un libro che ha il merito di non rivelare nulla di nuovo sulla figura di Mussolini

Voler ritrarre il Duce come un “capobanda” non solo è un falso storico tendenzialmente offensivo e riduttivo ma è soprattutto una teoria bizzarra che limita fortemente l’impegno di Aldo Cazzullo come figura proiettata nella ricostruzione biografica di un protagonista del ‘900. Consiglio a chiunque di risparmiare la duplice fatica di leggerlo e soprattutto di acquistarlo.

By L'Italiano , in Editoriali In Evidenza , at 11/10/2022

L’ex pm ed ex sindaco di Napoli Luigi De Magistris condannato per diffamazione aggravata ma in galera non ci va mentre il carcere è aperto per chi ancora deve essere processato

“De Magistris è stato ieri condannato in appello in una dei numerosi giudizi in cui compare sul banco degli imputati per diffamazione aggravata. Molti ricorderanno i due giganteschi flop che misero a soqquadro l’opinione pubblica calabrese: “Poseidone”, definito con decreto di archiviazione del gip di Catanzaro in data 3 novembre 2011, e “Why Not”, (sentenza di assoluzione per l’insussistenza del fatto del Tribunale di Salerno in data 20 aprile 2016).
Tutti ricordano, grazie alla grancassa mediatica (che dire del “gemello” Giletti ?) il combattente intrepido, la sua travolgente carriera politica. Pochi conoscono oggi le vicende del pluricondannato per diffamazione. Che, fra l’altro, con la massima faccia tosta (e il consueto favore dei media amici) continua a proporsi al grande pubblico con le sue profonde riflessioni sulla guerra in Ucraina. Ma De Magistris, pluricondannato, ha conosciuto le carceri?
Pittelli, incensurato, fra le vittime delle diffamazioni di De Magistris, si.”.

By L'Italiano , in Editoriali , at 19/05/2022

Condanna a Lucano. Parla il procuratore di Locri, Luigi D’Alessio: “Un bandito idealista sul genere western”

Lo sfogo del magistrato, diventato celebre, non per aver sconfitto la criminalità organizzata, ma per il coraggio di aver macchiato la fedina penale dell’ex sindaco di Riace tracciandone la fisionomia di un “comunista alla Robin Hood” che – secondo le carte – avrebbe rubato alla Comunità Europea e alla Collettività Nazionale per favorire gli interessi dei “briganti birbaccioni e pasticcioni” chi gli ronzavano attorno.

By L'Italiano , in Cronaca Italiana Editoriali In Evidenza , at 07/10/2021

Il Punto sul Girone C della Lega Pro. Son Bari e Catanzaro le uniche big che non perdono terreno e mantengono il passo

L’invito ai tifosi del Catanzaro – che possiamo rivolgere dopo la conclusione della terza giornata del torneo dove i giallorossi sono comunque ad appena due punti dalla capolista “pro tempore” Taranto (e 4 da quella effettiva Monopoli) si configura in un termine chiaro, una parolina magica di otto lettere. Comincia con P e finisce con a: pazienza. Occorre averne tanta per far sì che non venga meno la fiducia e il sostegno necessario a spingere i propri beniamini sempre più in alto. I calciatori di cui è composta la rosa sono tutti di qualità eccellente e Calabro non è uno sprovveduto. Ha fame di vittoria e di gloria. Contestarlo perché il motore non è ancora pronto a ruggire al cento per cento, potrebbe essere un errore imperdonabile e di questi errori nessun tifoso o sportivo ne sente il bisogno!.

By L'Italiano , in Editoriali Sport , at 12/09/2021