Thursday, May 30, 2024
Quotidiano Nazionale Indipendente


Tag: Tentardini


Lega Pro. Il Catanzaro cala il tris, castiga il Giugliano e vola sempre più in alto a quota 44

Puntualizziamo subito un dato: il Giugliano che si è schierato sul manto “pesante” e infangato del Ceravolo è una formazione mista di macellai e lottatori di sumo. Favoriti anche dal campo pesante nella prima parte del match si sono distinti per falli e provocazioni impedendo ai ragazzi in maglia giallorossa di poter esprimere la loro effettiva potenzialità. E si capisce perché la squadra allenata da Di Napoli si trovi anche in zona play-off, con quel popo’ di punti incamerati. Picchia duro e gioca all’inglese…ma a parte questo – ci spiace per il mister e per chi è allenato da lui, è poca roba. Nessuna geometria e poche idee. Schemi tattici che risalgono agli albori della nascita del Soccer: (palla lunga e pedalare), cazzotti, calci, sputi e colpi proibiti. Iemmello, lo “zar” stanco di subire “abbracci e punture sugli stinchi” ha rifilato un calcione a un “noir” in maglia bianca e si beccato il “giallo”. In questo tipo di tecnica, molto da “arti marziali” e poco sportivamente calcistica, gli ospitati sono stati al top. Ma Ghion, Iemmello e Scognamillo hanno punito l’arroganza campana. Il Crotone è andato a sbattere il muso a Taranto (2-2 ris. fin.) dove ha recuperato fortunosamente un punto e il Pescara ha racimolato la terza sconfitta stagionale a Francavilla contro la Virtus (3-2 risultato finale). Morale del Mercoledì Sport: 6 punti di distacco dagli squali e nove dai delfini… avranno voglia e tempo per inseguire le Aquile… ma non c’é confronto: c’é chi vola e chi nuota!

By L'Italiano , in In Evidenza Sport , at 30 Novembre 2022

Lega Pro. Il Catanzaro applica la regola del “tre” pure alla Gelbison e coglie la dodicesima vittoria

La truppa di Vivarini porta a compimento una nuova missione domenicale e mantiene salda la prima posizione in classifica con un’altra prestazione di spessore. Nulla ha potuto la buona Gelbison dell’ex De Sanzo che dovrà costruire la salvezza (o altro) in gare più alla portata. Terreno pesante al “Ceravolo” dovuto alle abbondanti piogge degli ultimi due giorni. Un minuto di raccoglimento prima del match davanti ai poco più di cinquemila spettatori odierni.

By L'Italiano , in In Evidenza Sport , at 20 Novembre 2022

Lega Pro. Vogliono fermare il Catanzaro! Ghirelli e il mandante, gli arbitri inidonei gli esecutori

Ne abbiamo piene le tasche delle cervellotiche decisioni arbitrali, dei loro referti insulsi e abominevoli e anche della “magistratura sportiva”. Grazie a queste “chiacchiere e pinzillacchere” emanate per bollettini il Catanzaro dovrà affrontare la prossima trasferta con cinque uomini appiedati. Tre già diffidati, (Biasci, Brighenti e Vandeputte) subendo ammonizioni inique, sono stati esclusi al termine del match vittorioso col Crotone. Poi a questi si è aggiunta la tegola della squalifica di Pietro Iemmello per aver esultato dopo il suo gol, oltrepassando i limiti del rettangolo di gioco. Lo fanno tutti e non si è mai vista una cosa simile se non nei riguardi di Iemmello

By L'Italiano , in In Evidenza Sport , at 8 Novembre 2022

Lega Pro. Il Catanzaro piega la Juve Stabia e vola solitario a quota 28

Aquile a 28 punti e Pescara 23. Logico che gli squali crotonesi tenteranno quanto meno di risalire la china. Se dovessero uscire sconfitti si troveranno a sei punti dai giallorossi. Se dovessero pareggiare si troverebbero a pari merito col Pescara a quota 23. Se dovessero vincere (che è il risultato meno auspicabile per chi parteggia Catanzaro) allora si collocherebbero a 25. Ma questa classifica serale, lasciatecelo dire, nonostante sia brillante è oscurata per la tragedia che ha colpito la famiglia Corasaniti nel tragico incendio della loro abtazione popolare.

By L'Italiano , in In Evidenza Sport , at 22 Ottobre 2022

Pagina successiva »